Honda, è già una “dichiarazione di guerra”: parte la rivoluzione definitiva

La Honda sta per dare vita a un incredibile rivoluzione, con un cambiamento che sicuramente porterà a non poche polemiche.

Ciò che ha reso grande la Honda in questi ultimi anni è il fatto che ha saputo dare vita a una grande realtà motociclistica, oltre che automobilistica. Sono stati tantissimi i modelli di primo piano che hanno visto la luce e molto spesso i cambiamenti apportati nelle quattro ruote, sono poi diventati utili anche per le versioni motociclistiche.

Incredibile novità in casa Honda
Honda dichiara guerra (NextMoto)

Nonostante il momento da un punto di vista del motorsport per la Honda sia davvero molto complicato, con il proprio fenomeno Marc Marquez che ormai sembra prossimo a dire addio alla casa giapponese, per quanto riguarda le vendite le cose vanno alla grande.

Nel mese di agosto in Italia sono state le Honda a risultare gli scooter più venduti in tutto il Belpaese. Un traguardo di grande prestigio, soprattutto perché hanno permesso alla casa nipponica di battere un colosso come la Piaggio, che sembrava insuperabile.

Il fatto di portare avanti due grandi progetti sia a quattro che a due ruote, ha permesso alla Honda di dare vita a importanti cambiamenti. Uno di questi sarà apportato nei prossimi mesi sulla Accord, un’auto storica di casa Honda.

La sua prima produzione risale infatti al 1976 e da quel momento in poi ha saputo crescere e svilupparsi sempre di più. Nel 2023 infatti si è arrivata alla sua undicesima generazione, con questo veicolo che si presenta sul mercato con un motore da 1500 di cilindrata e con la possibilità di erogare fino a 192 cavalli.

Honda Accord: dal 2024 addio a manopole e pulsanti

Per il 2024 è però atteso un grande e straordinario cambiamento, con quest’ultimo che potrebbe così stravolgere per prima cosa la Accord, ma non è detto che in futuro certe decisioni possano protrarsi anche nel mondo delle moto.

Honda Accord, addio ai pulsanti e alle manopole
Honda Accord (Honda Media Press – NextMoto)

Il progetto della Honda con la Accord è quello di eliminare del tutto le manopole che sono ormai ritenuto quasi obsolete dall’azienda. Al momento infatti una delle manopole più evidenti si trova al di sotto del sistema infotainment, con quest’ultima che è tra le più grandi.

Sulla Accord del 2023 vi erano diverse manopole separate, con queste che avevano il compito di regolare la velocità dell’aria. Ora tutto questo cambierà e si passera al sistema Experience Selection Dial, con tutto che verrà gestito da una sola manopola.

A cambiare è anche il numero dei pulsanti, perché al momento ci sono un totale di 12 pulsanti nella Accord, ma la rivoluzione del 2024 la porterà ad averne solo quattro. Questo permette dunque alla Honda di migliorare lo spazio.

La presentazione di questa nuova Honda Accord è stata annunciata per il novembre del 2023, quando a Los Angeles si accenderanno le luci di Auto Show 2023. Un grande evento che dunque permetterà alla Accord di mostrare tutte queste migliore.

Il fatto che si sia partiti da un’auto storica del Gruppo per poter mostrare queste novità in termini di spazio e di ergonomia, fanno pensare che potrebbe in futuro diventare di uso comune per l’azienda. Le moto stanno a guardare e attendono novità.

Gestione cookie