La enduro spagnola nasconde un segreto: fa felice anche il pianeta

Dalla Spagna è nata una enduro di livello straordinario che si fa apprezzare per tante caratteristiche davvero favolose.

Il mondo delle due ruote in Spagna è un qualcosa di molto serio e di molto apprezzato e non mancano di certo le grandi novità sul mercato in questo senso. La nazione iberica infatti ha soprattutto nelle versioni enduro, o meglio ancora da cross, il proprio punto di forza, tanto è vero che vi è anche una grande scuola di piloti.

Enduro Spagna pianeta
Enduro spagnola innovativa (Stark Press Media – nextmoto.it)

Lo si sta vedendo al momento con una serie di eccezionali fenomeni, su tutti Jorge Prado, con l’iberico che ha dimostrato di poter meritare pienamente l’ingresso nell’albo d’oro della MXGP nel 2023. Non è però solo lui a essersi imposto nell’immaginario collettivo, ma la crescita evidente è anche della sua GasGas, altro marchio spagnolo.

Siamo però in un periodo storico dove diventa di fondamentale importanza cercare di abbattere quanto più possibile le emissioni di CO2 e dunque anche le moto devono diventare elettriche. Ecco allora come mai è nato da qualche anno un marchio come la Stark, capace di prendere spunto dalle moto da cross dell’MXGP, ma trasformandole in elettriche di primo livello.

Stark Varg: enduro elettrica con prestazioni super

Nel 2021 è nata così la Stark Varg, un modello che si rifà pienamente nello stile alle moto da MXGP, ma a differenza di queste non monta al proprio interno un propulsore da 450 di cilindrata, ma si tratta di un modello elettrico. Il suo peso, nonostante la presenza di una batteria da 6 kWh, è davvero molto contenuto, tanto è vero che si stanzia solo sui 110 kg.

Stark Varg enduro elettrica
Stark Varg (Stark Press Media – nextmoto.it)

La batteria garantisce una lunghissima durata, tanto è vero che, rimanendo però solo nei tracciati extra asfalto, sarà possibile rimanere in strada per ben sei ore. Ottima anche la tempistica della ricarica, perché dopo sei ore all’aria aperta e a effettuare varie acrobazie con la propria Stark Varg, basteranno solo tra una e due ore di tempo per riportarla al 100%.

Ottima la scelta delle sospensioni, con queste che sono state progettate con la Kayaba e la Technical Touch. Al proprio interno vi è un totale di ben sette diversi settaggi. Grande sviluppo anche per quanto riguarda la tecnologi visto che presenta un display dal quale si potrà collegare direttamente il proprio smartphone. Per poter mettere le mani su questo eccellente modello, la spesa di partenza è di 12.900 Euro, con la Stark che ha dato vita così alla Varg, una magica enduro elettrica che stravolge il mercato, come ci sta provando anche un’altra elettrica.

Impostazioni privacy