Supersport: Crutchlow e Laverty provano a Portimao

Se la superbike vive del duello tra Haga e Spies, il campionato supersport non è di certo da meno. In Portagallo infatti verrà assegnato il titolo mondiale ad uno tra Cal Crutchlow ed Eugene Laverty.

I due sono separati da soli 19 punti, cifra che non rassicura totalmente Crutchlow (che al momento conduce la generale). La gara di Portimao potrebbe infatti far saltare gli equilibri portando Laverty ad una rocambolesca vittoria finale.
 
Dal canto suo il nordirlandese del team Parkalgar Honda non ne vuole sapere proprio di mollare, giacchè ha recentemente dichiarato di potersela giocare alla pari con Cal senza alcun timore reverenziale. Fra due settimane dunque non vedremo sicuramente un Laverty rassegnato.
 
Del pari bisognerà aspettarsi un Crutchlow assolutamente determinato a far bene. Il pilota Yamaha infatti sa che il trionfo nel mondiale ssp sarebbe il giusto coronamento di una stagione formadibile, ma anche il miglior modo per congedarsi dal campionato visto che l’anno prossimo gareggerà nel wsbk.
 
La posta in gioco è dunque altissima per ambedue piloti, tanto che in questi giorni ha avuto inizio la pretattica di gara condotta dalla Honda e dalla Yamaha. In virtù di ciò, Crutchlow si è cimentato in una due giorni di test sul circuito portoghese in compagnia del fido compagno di squadra Fabien Foret.
 
Laverty invece è in attesa del benestare del suo team per poter compiere, come il rivale ha già fatto, una serie di prove ricognitive.Con ogni probabilità però il nordirlandese proverà nella giornata odierna e in quella di giovedi col compagno di squadra Miguel Praia.