Superbike: team Ten Kate Honda sugli scudi a Brno

Il lavoro paga, e di questo si sono ben capacitati quelli dell’Honda Ten Kate team, giacchè domenica dopo svariate partecipazioni al mondiale superbike hanno raggiunto un risultato mai conseguito prima.

La scuderia del team olandese è infatti riuscito a piazzare ben due piloti sul podio della gara 1 del gran premio di Brno (decimo appuntamento del calendario superbike 2009), conseguendo dunque un doppio che non era mai stato realizzato nel corso dei sei anni trascorsi nell’ambito del campionato sbk.
 
Nello specifico, Carlos Checa a raggiunto un ottimo secondo posto alle spalle del redivivo Max Biaggi, mentre il britannico Jonathan Rea è riuscito ad accaparrarsi il gradino più basso del podio davanti al connazionale Byrne.
 
A rendere oltremodo positivo tale weekend ha contribuito anche il piazzamento dei due piloti in gara 2, giacchè Checa e Rea si sono posizionati rispettivamente al quarto e quinto posto al termine della gara vinta da Ben Spies.
 
Ha fronte di ciò è stato dunque lampante la soddisfazione del team olandese, che si è confermato una delle scuderie più valide del wsbk, visti soprattutto i continui miglioramenti circa i risultati ottenuti nel corso della varie stagioni.
 
In particolare è stata grande l’emozione del team manager Ronald Ten Kate, che ha sottolineato il valore dell’impresa, elogiando anche i suoi piloti per il risultato ottenuto in gara 2, giacchè egli stesso non avrebbe potuto auspicare di meglio.
 
Soddisfatti anche Checa e Jonatahn Rea, che letizia a parte, hanno anche trovato il tempo di fare autocritica, palesando dunque un’umiltà davvero encomiabile che rende al meglio la mentalità della squadra stessa.