Superbike, la Suzuki al top a Portimao

La Suzuki sembra esser partita molto bene in questa stagione 2010 della Superbike. Leon Haslam è attualmente in testa alla classifica e in Australia nelle due gare ha ottenuto un primo ed un secondo posto, mentre Sylvain Guintoli è riuscito a trovare una buona quarta posizione in gara 2. 
 

La Suzuki vuole ripetere questi risultati sul circuito di Portimao dove i due piloti del team Alstare sono stati molto competitivi negli ultimi test invernali su questo tracciato.

Leon Haslam, che è stato autore di un inizio perfetto, è un grande sostenitore del circuito portoghese. “Portimao è una pista fantastica e probabilmente la più esigente del calendario – ha detto Haslam – Penso che piaccia a tutti i piloti perché è una sfida e quando si realizza un buon giro, la sensazione è fantastica. 
 

Dalla prima volta che sono salito sulla Suzuki ho capito che la moto poteva essere competitiva e, finora, credo che lo abbiamo dimostrato. Tutta la squadra mi ha dato grande sostegno e tutti noi adesso siamo in attesa di un altro buon week-end a Portimao. Sono andato bene nei test pre-campionato e il prossimo fine settimana andrò a caccia di due podi”. 
 

Al debutto assoluto in Superbike, Guintoli è stato una bella rivelazione. Il francese ha già corso a Portimao, l’anno scorso nell’ultima prova 2009. “Sono molto contento del mio inizio stagione e non riesco a dirvi quanto sono felice e quanto mi trovo a mio agio con la moto – ha detto Guintoli – Naturalmente, ogni volta che ci salgo imparo qualcosa in più ma già sto pensando ai podi e questa è una buona sensazione. 
 

Dal primo round c’è stata una lunga pausa e ho voglia di tornare in sella e gareggiare di nuovo. Portimao è una pista fantastica ma molto, molto impegnativa. Penso che sia uno dei migliori circuiti della serie e in Portogallo cercherò di fare del mio meglio per salire sul podio”.