Novità scooter 2010: monociclo elettrico Ryno

Il progresso non può essere arrestato. Non è detto però che tutti i frutti dell’evoluzione tecnologica facciano breccia nel cuore della gente, tanto da divenire parte integrante del mondo circostante. Prendiamo ad esempio i monocicli. Questi particolari veicoli sono stati gradualmente immessi nel mercato (soprattutto in Asia) da un anno a questa parte, senza ottenere quel successo paventato dalle case produttrici. Certo, il trend potrebbe subire una brusca inversione, sempre che i colossi del settore riescano a sfornare quel qualcosa in grado di conquistare definitivamente i consumatori.

Il tutto per evitare di emulare la parabola del Segway, particolare biruote (più affine ad un monoruota) destinato a stravolgere il mondo delle due ruote, che però non riuscì (complice il prezzo stimato attorno ai 6000 €) a scalfire minimamente il mercato.
 
Al momento le nuove proposte sono davvero poco cosa. Molti dei progetti realizzati non riescono ad andare oltre il livello di “concept” poichè vengono spesso e volentieri partoriti da privati “squattrinati” e non dai colossi del mondo dei motori. In questo senso dunque il monociclo elettrico by Ryno Motors rappresenta una vera eccezione alla regola.
 
Questo prototipo monoruota funziona più o meno come il Segway. Il movimento infatti è cagionato dal peso del pilota, che è in grado di indirizzare gli spostamenti del mezzo spostando il proprio corpo.
 
Come tutti i veicoli similari, il monociclo in questione è alimentato da un propulsore elettrico. La durata della batteria è per 50 km, mentre la velocità massima è di 40 km all’ora a fronte di un peso complessivo pari a 56 kg. Abbastanza penalizzante il prezzo al dettaglio, che dovrebbe aggirarsi sui 3500 $.