Nicky Hayden si aspetta un grande 2010

[galleria id=”1805″]In questa stagione Nicky Hayden corre per il secondo anno con la Ducati in MotoGP, dopo esser stato campione nel 2006 quando correva con la Honda battendo addirittura Valentino Rossi, come tutti gli appassionati sicuramente ricorderanno. 
 

Il primo anno con la Ducati è stato parecchio difficile e solo un podio a Indianapolis ha salvato il bilancio dell’americano. Quest’anno invece sembra esser partito molto meglio Hayden, riuscendo a vedere il traguardo di Losail, prima gara della stagione 2010, addirittura in quarta posizione.

Nicky Hayden ha così commentato questo esordio 2010. “Mi sento più a mio agio sulla moto e anche con il team. È il secondo anno dopo un lungo periodo con Honda. Il 2009 è stato un cambio epocale per me e non mi sono certo adattato come avrei voluto, ma ora le cose stanno andando per il verso giusto. La comunicazione con la squadra è migliorata, così come la moto. 
 

Il motore è sicuramente più dolce, e il feeling quando dai gas in uscita di curva è decisamente diverso. Ora l’obiettivo è quello di essere più veloci durante tutto il fine settimana in tracciati dove non abbiamo avuto test a disposizione come in Qatar. Jerez sarà una buona prova del nove. 
 

Alcune cose funzionano per lui e per no, ma succede anche che alcune cose funzionino anche per me. In più con il poco tempo in pista quest’anno è necessario sfruttare tutte le informazioni possibili. Non ci sono segreti, nemmeno per i capi meccanici di Mika Kallio e Hector Barberá, tutti giocano per lo stesso team!” 
 

Hayden ha poi parlato anche del nuovo Team Manager Vittoriano Guareschi, che manterrà comunque le proprie responsabilità come collaudatore. “Vito ha appena iniziato e ha già fatto un gran lavoro. Sono stato un suo sostenitore fin dall’inizio e ha già dato un grande assetto al nostro team”.