Motogp: Pedrosa pronto per il rush finale

La stagione di Daniel Pedrosa è stata ad oggi tutt’altro che lineare. Lo spagnolo ha infatti alternato prestazioni convincenti a gare indubbiamente opache. Ciò però non ha minimamente scalfito la volitività di Dani.

Nonostante una stagione in chiaroscuro, Pedrosa è terzo nella classifica generale (complice lo stop di Stoner) con soli tre punti di vantaggio sull’australiano della Ducati. Presumibile dunque che Casey lotterà già dal prossimo gp per soffiare al pilota Repsol Honda la terza piazza.
 
Dani però è ben consapevole di ciò, e guarda con ottimismo al gp di Philip Island. Lo spagnolo ha infatti dichiarato di essere in un ottimo stato di forma (visti i due podi conseguiti nelle ultime due gare) e di puntare dunque ad una vittoria che potrebbe permettergli di staccare Stoner.
 
L’impresa però non sarà semplice. Il pilota ducatista infatti correrà su un tracciato che ben conosce, e sarà forte del supporto dei migliaia di fan che accorreranno per incitarlo. Si aggiunga a ciò la voglia di riscatto dell’ex iridato della motogp, che dopo uno stop forzato vorrebbe rimettersi in gioco con un exploit nella terra che gli ha dato i natali.
 
Un’eventuale vittoria di Pedrosa avrebbe dunque una doppia valenza. Da un lato infatti rappresenterebbe la fine del digiunto del ragazzo di Sabadell, e dall’altro una vera prova di forza nei confronti contro il diretto concorrente.
 
Pertanto è lecito attendersi una vera bagarre in quel di Philip Island, giacchè alla sfida epocale tra Rossi e Lorenzo si affiancherà anche l’interessante rivalità tra Pedrosa e Stoner.