Moto Guzzi e Confederate per la special di Renard Motorcycles

Renard Motorcycles: la nuova special fonde Moto Guzzi e Confederate
Renard Motorcycles, casa motociclistica di Elbonia (Estonia), ha deciso di rendere ancora più esclusive le creazioni Confederate, inserendo un motore Moto Guzzi a 4 valvole in una motocicletta simile alla Wraith. L’intenzione del produttore è quella di produrre una moto in serie limitata di soli 100 esemplari da mettere sul mercato ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 75000 euro. La base di questa special è costituita appunto dalla Confederate B91 Wraith, di cui reinterpreta alcune scelte stilistiche e tecniche: le linee si presentano meno nette e la scocca cui esse si raccordano ha la funzione di serbatoio, pancia e fianchi; la ruota posteriore risulta “libera” dal codone e la sella molto piccola; infine la sospensione anteriore presenta due piastre laterali che coprono lo schema a parallelogramma, proprio come nella Wraith.

Il motore è un classico di Moto Guzzi: si tratta del bicilindrico da 1000cc con schema trasversale a V e teste a 4 valvole che equipaggia moto come la Daytona o la Centauro. Al momento non si hanno notizie circa eventuali modifiche del propulsore italiano, dato che il produttore sta mantenendo il più stretto riserbo sulle caratteristiche tecniche e sulle prestazioni della sua nuova creatura. 
 
Francamente mi sembra esagerata sia come design che come prezzo: preferisco le tradizionali motociclette del marchio italiano, con il loro stile inconfondibile e il loro fascino senza tempo
 
Renard Motorcycles ha fatto una vera pazzia: spero solo che, in tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo, riesca a trovare un centinaio di folli disposti a mettere mano al portafoglio; in caso contrario la vedo brutta per il marchio estone e questo, al di là dei prodotti che possono piacere o non piacere, non è mai una bella notizia per il mondo delle due ruote.