Moto, devi pagare il bollo? Ecco come farlo passo dopo passo

Il bollo non è una tassa pensata solo per le auto, ed i titolari di una moto ne sono a conoscenza. Ecco come calcolarlo.

Il bollo è un tributo locale che tutti i titolari di auto e moto, ed è un versamento che viene effettuato a vantaggio della regione di residenza. Negli ultimi anni, l’importo è aumentato parecchio, gravando e non poco sulle spese dei cittadini, già vittime di gravi rincari in ogni aspetto della loro vita quotidiana, ma a meno di qualche caso eccezionale, non ci si può esimere dal pagamento di questa tassa.

Moto, devi pagare il bollo? Ecco come farlo passo dopo passo
Moto (AdobeStock) – NextMoto.it

Ebbene, oggi vi parleremo di come calcolare il bollo moto, operazione che è stata ben spiegata sulle colonne di “Dueruote.it“. Il bollo viene pagato una volta l’anno, ed è determinato da vari fattori per quanto riguarda il suo importo. Tra di essi, segnaliamo la potenza del veicolo, che viene espressa in kW, ed anche la regione di residenza del titolare della moto. Infatti, in ogni posizione geografica esistono tariffe differenti, dal momento che non è una tassa nazionale.

Moto, tutti i dettagli sul calcolo del bollo

Secondo quelle che sono le norme presenti in Italia, ogni regione ha una tariffa tramite la quale applica la somma da pagare ogni kW. Come detto, ci sono delle eccezioni in base alle varie regioni, come sconti o esenzioni pensate per i veicoli elettrici. Importanti anche fattori come l’anno in cui la moto è stata immatricolata, ed anche la loro classe di emissioni. Più il veicolo è vecchio ed inquinante, più si paga, mentre, passati i 30 anni, il veicolo è considerato storico e viene esantato.

Moto pagamento bollo calcolo
Moto cosa devi sapere sul bollo – Nextmoto.it

Ma come si fa a calcolare il bollo? La prima operazione da fare è quella di controllare il libretto la potenza espressa in kiloWatt, ed in seguito, tutto sarà abbastanza automatizzato. Infatti, sarà sufficiente usare i calcolatori online che vi sono messi a disposizione dall’ACI, o dai siti delle varie amministrazioni regionali. Tramite l’inserimento della potenza del veicolo in kW e la targa, il calcolatore vi dirà quanto dovrete pagare con estrema precisione.

Entro quando va pagato il bollo moto? Così come nelle auto, l’importo va versato entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza dell’ultimo bollo moto pagato. Dunque, ci auguriamo di avervi chiarito ogni aspetto, e come avrete capito, è molto facile procedere a questo calcolo, che sicuramente ora farete senza problemi.

Impostazioni privacy