Ma quale R 1300 GS: ecco svelata qual è la BMW più cara sul mercato

La BMW R 1300 GS è una delle moto migliori al mondo, ma in casa tedesca vi è anche un altro modello ancora più costoso.

Riuscire a dare vita a una delle due ruote più belle e costose, e allo stesso tempo farla diventare una delle più vendute, non era di certo cosa semplice. La BMW però è riuscita in questa grande impresa, con la R 1300 GS che è un modello apprezzato e richiesto in tutto il Belpaese, con questa che presenta delle caratteristiche uniche.

Ma quale R 1300 GS: ecco svelata qual è la BMW più cara sul mercato
BMW R 1300 GS? Ecco la più costosa (BMW Press Media – nextmoto.it)

Siamo di fronte a una enduro stradale che si presenta con una lunghezza da 221 cm, una larghezza da 100 cm e un’altezza della sella da 85 cm, con il peso complessivo che è di 215 kg. Il motore che monta internamente questa moto è un bicilindrico da 1300 di cilindrata che ha modo di erogare fino a un massimo di 145,5 cavalli.

Dunque la R 1300 GS riesce a toccare un picco pazzesco di ben 225 km/h, numeri da bolide della strada. Il prezzo di partenza non è di certo dei più contenuti, tanto è vero che per uscire dalla concessionaria con uno di questi mezzi serve una spesa di almeno 21.070 Euro, ma nonostante questo non è il modello più costoso, perché c’è un’altra BMW che fa impallidire la R 1300 GS.

BMW M 1000 RR: la più costosa di tutte

Per avere il top di gamma assoluto per quanto riguarda la BMW si deve virare sulla hypersport dei sogni. Si tratta della M 1000 RR, ovvero il modello che, naturalmente migliorato e perfezionato, è quello che utilizzano Toprak Razgatlioglu e Michael Van der Mark in Superbike, con il turco che sta facendo volare la sua due ruote, permettendole di lottare con le Ducati di Bautista e Bulega, in un Mondiale molto acceso.

BMW M 1000 RR, ecco la più costosa
BMW M 1000 RR (BMW Press Media – nextmoto.it)

Pur non essendo possibile acquistare lo stesso modello del campione del mondo 2021, anche la M 1000 RR è un gioiello. Si presenta con una lunghezza di 207 cm, una larghezza di 74 cm e un’altezza della sella di 83 cm, con un peso che è di 170 kg. Il motore che monta internamente è un quadricilindrico da 999 di cilindrata, con erogazione massima di 212 cavalli.

Numeri che dunque, nel caso in cui la si utilizzasse in modalità da pista, potrebbe anche superare il limite stradale di 299 km/h, arrivando fino a 306 km/h. Una moto davvero straordinaria, con il prezzo di partenza che è di ben 33.720 Euro, addirittura superiore anche rispetto al valore della Serie 1 a quattro ruote, con questo che è il fiore all’occhiello della gamma tedesca.

Impostazioni privacy