Leon Haslam e la Suzuki verso Assen

[galleria id=”1781″]Dopo le prime tre gare stagionali della Superbike Leon Haslam è rimasto in testa al campionato rendendo felice il team Alstare capitanato da Francis Batta. 
 

Assen è un pò la gara di casa per la squadra Suzuki della Superbike e così Leon Haslam, insieme al compagno di squadra Sylvain Guintoli, vuole cercare di ottenere un bel risultato per restare in testa alla classifica, dove al momento comanda con 18 punti di vantaggio su Biaggi.

“Due vittorie e tre secondi posti in sei manche sono un gran bell’inizio e credo di poter continuare così”, dice il britannico Leon Haslam. “La moto mi piace, ho un gran feeling e riesco a spingere forte. Sinceramente mi piaceva di più la “vecchia” Assen perché era molto veloce e scorrevole mentre dopo le modifiche non la trovo emozionante come prima, anche se rimane comunque una bella pista, con molti spettatori pronti a tifare per te. 
 

Spero che i recenti problemi di trasporto non condizionino gli spostamenti degli appassionati, perché la Superbike di Assen è sempre stato un grande appuntamento per il pubblico e sarebbe un peccato perderselo. L’anno scorso, in Olanda, ho centrato due podi e parto per fare il bis”. 
 

Sylvain Guintoli ha una grande esperienza di Assen avendoci corso in MotoGp anche se sarà all’esordio tra le Superbike scoprendo il nuovo tracciato. 
 

“Mi piace Assen e penso che si adatti bene alla nostra moto, quindi sono molto su di giri in vista di questo fine settimana. Nonostante i cambiamenti rimane ancora una buona pista capace di offrire un grande spettacolo. 
 

Ho tutto per centrare il podio ma so che dovrò partire davanti sulla griglia di partenza per correre nel gruppo dei migliori. Non ho mai corso qui con una Superbike, quindi sarà una nuova esperienza, per me”.