La QJ Motor la combina grossa: tecnologia super a meno di 10mila Euro

Dalla Cina sta crescendo sensibilmente lo sviluppo della QJ Motor, con questo colosso cinese che ha dato vita a un modello eccellente.

In questi ultimi anni la QJ Motor è diventata molto nota in Italia soprattutto perché è il Gruppo che gestisce in modo diretto le sorti di una Benelli che sta vivendo un periodo d’oro. Non è però solo il marchio marchigiano ad aver ottenuto grandi successi sul mercato, ma è proprio anche la società centrale della realtà asiatica che sta provando a mettersi in proprio.

La QJ Motor la combina grossa: tecnologia super a meno di 10mila Euro
QJ Motor, che novità (QJ Motor Press Media – nextmoto.it)

Lo si vede anche con uno sviluppo che avviene prettamente a livello tecnologico, perché si sa che sono i giovani coloro che si avvicinano maggiormente alle novità e le migliore elettroniche sono alla base per poter stuzzicare la fantasia dei nuovi clienti. Una delle categorie più richieste sul mercato attualmente sono senza dubbio le enduro stradali.

Siamo di fronte in questo caso a una moto dunque possente e che ha modo di spostarsi comodamente sia sulla strada che nelle zone sterrate, rendendosi così adatta a qualsiasi situazione. Ecco perché la QJ Motor ha capito come questa tipologia poteva essere vista come un ottimo modo per far parlare di sé, con il nuovo modello che è un vero sogno.

QJ Motor 800 SX: enduro potente ed economica

Con la 800 SX, la QJ Motor ha dimostrato di voler guardare con attenzione a un certo tipo di mercato, con questo che deve essere quanto più di qualità possibile. Siamo di fronte a una due ruote che si presenta con una lunghezza da 226 cm, una larghezza da 96 cm e un’altezza da 141 cm, con un peso complessivo che è di 247 kg.

QJ Motor 800 SX enduro potente
QJ Motor 800 SX (QJ Motor Press Media – nextmoto.it)

Il motore che monta internamente è un bicilindrico da 799 di cilindrata, con questo che le permette così di erogare fino a un massimo di ben 92 cavalli. Tra le caratteristiche predominanti di questo modello, il che lo rende anche superiore rispetto a tutte le altre enduro stradali della QJ Motor non è solo il motore, ma è anche lo sviluppo tecnologico.

Infatti lo si può ammirare con un display da 7 pollici, con questa tipologia che è accessibile solo per la 650 e la 800. Non male anche la gestione da un punto di vista dell’usura, dato che la casa cinese consiglia di effettuare il cambio dell’olio più o meno ogni 6000 km. Una moto che inoltre presenta le manopole e la sella riscaldata, con il suo prezzo di partenza che è di soli 9590 Euro, un costo vantaggioso come altre cinesi.

Impostazioni privacy