La Honda presenta un nuovo bolide: la potenza è impressionante

La Honda ha aggiornato in tutto e per tutto la CBR10000RR-R, una Superbike che ora è ancor più eccezionale. Ecco le novità.

Tutti sanno che la Honda è il principale marchio motociclistico globale, quello che produce e vende più moto in assoluto. L’offerta è ampia, partendo dagli scooter sino ad arrivare a delle mostruose supersportive, ed oggi noi vi parleremo di una vera e propria superbike, la nuova CBR1000RR-R, un bolide pazzesco, che ha già mandato in visibilio gli appassionati del settore.

Honda nuovo mostro
Honda presenta il gioiello (Honda) – Nextmoto.it

Al progetto ha collaborato HRC, vale a dire il reparto corse della casa del Sol Levante, e va detto che Honda si è davvero superata nell’ultima evoluzione della Fireblade. Il frontale si distingue subito per la presenza delle alette di ispirazione MotoGP, utili per fornire maggiori livelli di carico aerodinamico, che ormai è determinante anche nelle moto stradali. Le grandi novità però si trovano sotto alla carenatura, ed ora andremo a scoprirle.

Honda, tutto sulla nuova CBR1000RR-R

La Honda CBR1000RR-R è un’opera d’arte in movimento, spinta dal portentoso motore quattro cilindri in linea da 217 cavalli di potenza massima, che vengono raggiunti a 14.000 giri al minuto. Si tratta del motore più potente della gamma, che però resta comunque molto leggero, grazie ad organi interni utili a migliorarne leggerezza e stabilità. Nuova anche la fasatura.

Honda CBR1000RR-R dettagli motore potenza
Honda CBR1000RR-R in mostra (Honda) – Nextmoto.it

La leggerezza è un aspetto che tutti i marchi ricercano al giorno d’oggi, in modo da regalare un comfort di guida che risulti essere perfetto in tutto e per tutto. Il telaio risulta infatti alleggerito, con l’obiettivo di trovare la maggiore flessibilità laterale, e regala anche sensazioni più piacevoli a chi è in sella con la parte frontale della moto.

Nuova e sofisticata anche l’elettronica, che permette a chi è ai comandi di gestire direttamente il controllo di trazione, il sistema anti-impennata, il freno motore ed anche la risposta dell’acceleratore. Inoltre, anche l’ABS Cornering sarà tutto gestibile dal pilota, che ha grandi possibilità di scelta. Arriva anche un’altra novità sulla nuova Honda CBR1000RR-R, ovvero il Torque Split Control, che permette di gestire al meglio il freno motore.

Non possiamo di certo aspettarci un prezzo contenuto, ma è chiaro che le migliori moto della casa giapponese abbiano tutte un valore sopra la media. La nuova top di gamma, in tal senso, non fa eccezione, con il prezzo base che parte da 23.490 euro, mentre la SP viene a costare 27.490 euro. La Carbon Edition, che offre la carenatura in fibra di carbonio, costa 31.490 euro. Non fatevele scappare per niente al mondo.

Impostazioni privacy