MotoGP, il pilota ci ripensa? Ecco chi potrebbe legarsi alla Honda

La MotoGP vive una fase intensa sul fronte del mercato, ed ora arrivano notizie clamorose. Ecco cosa bolle in pentola.

Si apre un mese di giugno di relax per la MotoGP, che dopo l’appuntamento del Mugello tornerà in pista nel week-end del 28-30 giugno ad Assen, tra quasi quatto settimane. La classifica del mondiale dice che Jorge Martin ha solo 18 punti di vantaggio su Pecco Bagnaia, che dopo l’ennesima partenza negativa di stagione, ora pare non avere rivali, seguendo il copione degli anni precedenti.

MotoGP Honda novità mercato
MotoGP Honda con Luca Marini in azione al Mugello (ANSA) – Nextmoto.it

Il campione del mondo della MotoGP ha vinto a Barcellona, per poi fare il pieno al Mugello, dove ha trionfato sia in gara che nella Sprint Race del sabato. Nel frattempo, si discute e tanto di mercato, con la Ducati che ha di fronte una scelta complicata, visto che tra Enea Bastianini, Jorge Martin e Marc Marquez potrà optare per un solo nome. Inoltre, un altro rider pare diretto verso la Honda.

MotoGP, Aleix Espargarò verso la Honda

Nel corso del week-end del GP di Catalogna, disputato a Barcellona, Aleix Espargarò ha annunciato il ritiro dalla MotoGP a fine stagione, dopo diverse annate in sella all’Aprilia, con la quale ha colto tre vittorie. Proprio a Barcellona, si è preso anche il successo nella Sprint Race, dimostrandosi ancora in grado di competere ad altissimo livello.

Aleix Espargarò tester Honda
Aleix Espargarò in azione al Mugello (ANSA) – Nextmoto.it

Il nativo di Granollers, forse con i piani già ben chiari nella sua testa, aveva detto che si sarebbe ritirato da pilota full-time, ovvero svincolandosi dall’impegno di dover correre tutto l’anno. Secondo le indiscrezioni emerse al Mugello, Espargarò potrebbe restare nel paddock della MotoGP come tester Honda a partire dal 2025. In un’intervista concessa a “DAZN“, pochi giorni fa, Aleix si era detto pronto ad iniziare una nuova avventura.

Ecco cosa aveva affermato: “Ho 34 anni e sto molto bene dal punto di vista fisico, sono ancora veloce. Amo andare in moto e mi piace anche il lavoro di sviluppo, quindi mi piacerebbe ricoprire il ruolo di test rider. Per questo, non nascondo che ho parlato con tutte le varie case e sto decidendo cosa fare“.

La Honda è senza dubbio il brand che più ha bisogno di sviluppare tra quelli coinvolti in MotoGP, vista l’imbarazzante situazione tecnica nella quale si trova la casa giapponese. Aleix è dotato di un grande talento da questo punto di vista, e potrebbe essere l’uomo giusto per guidare la rinascita del costruttore più vincente in assoluto.

Impostazioni privacy