Inmotec e il sogno MotoGP

Iván Silva si prepara per una sessione di test della nuova GPI 10
Inmotec è una casa costruttrice spagnola che si è prefissa di debuttare in MotoGP già nel corso di questa stagione, sfruttando una wild card che Carmelo Ezpeleta , capo spagnolo di Dorna Sports, avrebbe generosamente garantito per il Gran Premio di Catalogna previsto per il 4 luglio 2010.
In questi giorni la casa costruttrice di Pamplona (Spagna settentrionale) ha portato a termine una nuova sessione di test a Jerez per mettere alla prova la Inmotec GPI 10, il suo prototipo destinato alla classe regina del motomondiale. Al termine dei test, il collaudatore spagnolo Iván Silva ha espresso la propria soddisfazione per il potenziale della moto, lamentandosi solo del fatto di avere poco tempo a disposizione per provare tutto il materiale che i suoi ingegneri gli mettono a disposizione. 
 
Anche il capo del progetto, Oskar Gorría ha sottolineato l’importanza del fattore tempo, dicendosi sicuro che il team sarà tecnicamente pronto per una delle gare stagionali, ma forse non per la corsa catalana dato che il maltempo ha provocato una serie di ritardi nei test. Gorria ha poi illustrato il suo serrato piano di test per i prossimi mesi, che prevede una sessione di prova ogni quindici giorni circa fino al raggiungimento di un livello tecnico accettabile per la GPI 10. 
 
Rimane solo da chiedersi se questi piccoli team privati non finiranno per essere eclissati, non solo per le prestazioni ma soprattutto dal punto di vista economico, dai team privati supportati dalle grandi case costruttrici e da squadre che sono satellite sono di nome.