Guido Meda, non solo MotoGP: l’altra passione “moderata” del telecronista

C’è un tipo di passione che Meda possiede, oltre a quella per le moto, ma la vive in maniera più pacata. Andiamo a scoprire qual’è.

Sentire la sua voce in televisione fa venire subito in mente i fine settimana passati a casa con la famiglia. Durante il pranzo domenicale, scorrono le immagini sullo schermo e tutti i più appassionati sono collegati con le gare motoristiche. Fra queste, non possono mancare quelle relative alle motociclette, che riescono ad attirare un vasto numero di appassionati collegati durante l’ora della diretta.

Meda tifoso motori 1732023 NextMoto
Il tifo sfrenato di Guido Meda (NextMoto)

Quando effettua la telecronaca di ciò che avviene in pista, riesce sempre ad appassionare anche le persone che sono ben lontane dall’attaccamento a questo mondo. Parlare di MotoGp non può che far venire in mente la sua voce, ricca di gioia e trasporto ad ogni accelerata che i piloti danno quando si trovano in sella. Di certo, ha spesso preso le parti dei protagonisti italiani, ma sentirlo fa comprendere tutta la sua sportività anche quando parla di quelli stranieri.

L’altra passione di Meda

Chiunque abbia a cuore lo sport, difficilmente è radicato con uno solo di quelli esistenti. Il calcio è quello definito popolare e riesce a catalizzare verso di sé la maggior parte della popolazione che ama l’attività sportiva. Eppure, ce ne sono tanti altri che sono molto apprezzati dagli italiani. Lo si vede ogni fine settimana, ad esempio, all’interno dei palazzetti dello sport.

Si va dl basket, passando per il volley, fino ad arrivare al rugby, ma anche il mondo del motorsport riesce ad avere la sua gran fetta di appassionati. Chi conosce Meda, sa bene quanto trasporto ci metta in quello che fa per poter far avvicinare un numero maggiore di persone a quest’ultimo tipo di attività. Ma anche lui ha il suo debole per il mondo calcistico e, in special modo, per il calcio e la Serie A.

La squadra che ama

Non tutti sanno che il telecronista sia un appassionato del mondo calcistico. Da come sembra, questo settore dello sport lo mette, comunque, dietro a quello per la MotoGp. Eppure, anche lui ama una squadra in particolare e riesce a seguirla non appena ne ha la possibilità. Si tratta di una squadra del nord Italia e molto blasonata. Una di quelle che ha un numero di tifosi impressionante, nel nostro paese e in giro per il mondo.

Guido Meda Inter 1732023 NextMoto
Meda tifoso dell’Inter (NextMoto)

Parliamo dell’Inter, la squadra allenata da Simone Inzaghi e che, attualmente, si trova al secondo posto in classifica e ai quarti di finale di Champions League. Durante un’intervista, rilasciata a Radio Deejay, Meda ha anche affermato che andava “a San Siro fino a quando allenava Mourinho”. Dopodiché, però, sembra gli si sia “raffreddata la minestra”. Poi ha voluto concludere parlando del suo ruolo: “Mi piace seguire il calcio, anche se sono un tipo di giornalista extra-calcistico”.