Anteprime: scarichi Mivv per Suzuki e Kawasaki

[galleria id=”1539″]Tra le novità per la prossima stagione non potevano di certo mancare le produzioni della Mivv. La casa teramana è infatti da sempre in prima linea nella realizzazione di pezzi aftemarket, tanto da essersi guadagnata la fiducia di molti centauri.
 
Proprio per questo la mission della ditta consiste nella creazione continuativa di manufatti di alta qualità, come ad esempio gli scarichi Mivv per Suzuki e Kawasaki.

Nello specifico questi scarichi sono stati fabbricati per accrescere la resa e l’appeal di moto dalla grande tradizione e dal grande appeal come la Suzuki Gladius e la Kawasaki Ninja 250 R.
 
Per la prima la Mivv Sport ha realizzato quattro differenti tipologie di scarico, al fine di esaltare al meglio il lato racing del due ruote realizzato dalla casa di Hamamatsu. Proprio per questo ha creato i terminali Xcone (in acciaio inox), Suono (in acciaio inox o full carbon), GP (in carbonio o titanio) e Oval (in carbonio/carbon cap o titanio/carbon cap).
 
Questi silenziatori, sebbene presentino caratteristiche differenti, sono in grado di accrescere l’erogazione del motore bicilindrico da 650 cc (che guadagna potenza e coppia) e ridurre il peso complessivo della moto (visto che grazie alla forma affusolata pesano 2 kg in meno del terminale di serie).
 
Altri prodotti degni di nota sono gli scarichi destinati alla Kawasaki Ninja 250R, che fin ad oggi è stato trascurata dal settore aftermarket. Proprio per questo la Mivv ha deciso di realizzare una linea di terminali specifici.
 
Nello specifico l’aziende italiana ha dato vita a due diversi tipi di scarico. Da un lato infatti ha prodotto l’innovativo Tondo GP, in versione titanio oppure in carbonio, mentre dall’altro ha curato anche la realizzazione del già noto Xcone in acciaio inox.
 
Ambedue pezzi oltre ad accrescere il profilo estetico della Ninja, comportano un risparmio di peso nell’ordine dei 3 kg, oltre ad un miglioramento delle prestazioni del motore relativamente alla potenza e alla coppia massima.