Yamaha: tutte le iniziative extrasportive

Yamaha Super Ténérés in preparazione per la nuova iniziativa di solidarietà de team giapponese
Yamaha ha presentato in questi giorni una lodevole iniziativa di solidarietà denominata “Ride for Life”, che ha lo scopo di fornire dei mezzi di trasporto sicuri ad un team sanitario operante nello Zambia. Il progetto prevede la partenza da Parigi di una spedizione con Super Ténérés e veicoli di supporto; la carovana toccherà Tolosa, Madrid, Lisbona e infine raggiungerà Marrakech (Marocco),

Qui la casa giapponese consegnerà ai medici cinque Super Ténérés con ricambi in grado di garantire alle moto tre anni di perfetto funzionamento. Il team di questa spedizione sarà composto da alcuni piloti Dakar, da giornalisti e da altri cinque partecipanti che dovrebbero essere selezionati tra il pubblico interessato a questo progetto. 
 
Nei giorni scorsi Jorge Lorenzo, pilota del team ufficiale Yamaha MotoGP vincitore a Jerez, è stato protagonista di una campagna per la sicurezza stradale: il pilota spagnolo, attuale leader della classifica iridata, si è unito per un giorno alle Mossos d’Esquadra della polizia catalana e ha potuto parlare del tema sicurezza stradale con una ventina di motociclisti, che, fermatisi all’alt della polizia, non credevano ai loro occhi e hanno approfittato dell’occasione per avere autografi del pilota spagnolo.Nell’occasione, Lorenzo ha chiesto espressamente ai centauri con cui ha parlato di tenere un comportamento rispettoso del codice della strada invitandoli a recarsi a correre nei circuiti qualora avessero bisogno di emozioni forti. 
 
Alcuni certamente obietteranno che non si tratta d’altro che di iniziative pubblicitarie; a me pare comunque giusto ricordare che il motociclismo può anche essere un mezzo per portare alla luce problemi di cui altrimenti non si parlerebbe e per promuovere il rispetto per la proria vita e per quella degli altri.