Triumph esagera: il nuovo modello è un gioiello e consuma pochissimo, lo vogliono tutti

La Triumph è una delle marche di punta nel mondo delle moto e l’ultima grande novità farà impazzire di gioia tutti i clienti.

Riuscire ad unire lo stile europeo con la potenza statunitense non era un qualcosa di semplice, ma si può dire senza colpo ferire che la Triumph è riuscita in questa grande impresa. La casa britannica negli anni ha dimostrato di sapersi perfezionare e soprattutto rialzarsi dopo un periodo davvero buio.

Triumph Tiger 900 nuovo modello
Triumph, incredibile novità (nextmoto.it)

Il suo mito è legato anche a una serie di personaggi leggendari che guidavano una delle sue moto, su tutti Bob Dylan, e di recente ha capito che il motorsport può essere una grande occasione. In Supersport 600 non è riuscita a ottenere i risultati sperati in questo 2023, ma il 2024 sarà un grande anno.

La Triumph infatti prenderà parte al Mondiale Motocross, un evento che sarà sicuramente carico di interesse a livello globale e che permetterà anche alla casa inglese di imporsi sempre di più nel mondo dei motori. Il 2024 sarà però un anno molto importante anche per quanto riguarda il lancio di nuovi modelli sul mercato.

La novità più importante avverrà nel primo trimestre dell’anno, con il colosso inglese che ha deciso di stupire tutti con uno di quei modelli che amplia ancora di più una grande gamma. Si tratta della Tiger 900 che si amplierà in nuove e straordinarie forme che la renderanno confortevole e prestazionale come da tradizione.

Triumph Tiger 900: la novità per il 2024

Ecco che la Triumph Tiger 900 si lancia in una serie di migliorie straordinarie, infatti questa due ruote potrà essere acquistata nelle modalità GT, Gt Pro e Rally Pro. Tre nuove moto che faranno dello stile e dello sviluppo da un punto di vista tecnologico uno dei loro principali punti di forza.

Triumph Tiger 900 nuovo modello
Triumph Tiger 900 (Triumph Media Press – nextmoto.it)

Al suo interno questa Triumph presenterà un motore da 900 di cilindrata che potrà così erogare fino a un massimo di 108 cavalli. Rispetto al passato inoltre la casa inglese è riuscita a ridurre sensibilmente il dispendio di carburante, tanto è vero che cala del 9% grazie ai sui 21,3 km per poter consumare un litro.

I pesi saranno differenziati in base alle varie versioni, con la più leggera di tutte che sarà la GT che si piazza a 219 kg, mentre quella che si presenterà come la più possente che sarà da 228 kg. Le ruote saranno da 19 pollici anteriormente e da 17 pollici posteriormente e nella versione Rally Pro vi sarà anche modo di poter utilizzare come anteriore una da 21 pollici.

Novità importanti anche per quanto riguarda il display, con lo schermo TFT che si rinnova nell’organizzazione del menù e con una grafica molto più moderna. La Tiger 900 sarà una moto inoltre che la si potrà guidare davvero in ogni situazione e infatti ci sono diverse mappature da poter scegliere.

Si passerà dalla modalità Road alla Rain, passando per Sport e infine anche la Off Road. I freni montati sono Brembo Stylema, assoluto sinonimo di garanzia. I costi varieranno in base alla tipologia di moto scelta, con la più economica che sarà la GT da 14.795 Euro, poi ci sarà la GT Pro da 16.595 Euro e infine la Rally Pro da 17.495 Euro.

Impostazioni privacy