Superbike: Laverty si congeda dal team Parkalgar

Eugene Laverty è stato uno degli oggetti del desiderio dei team della superbike. Molte compagini infatti hanno provato a mettere sotto contratto il talentuoso nordirlandese. Tra i vari adescamenti però ha prevalso quello del team Yamaha Sterilgarda, che in tempi record ha ingaggiato il pilota della supersport in vista della prossima stagione. Pertanto, dal 2011 non sarà più possibile ammirare Eugene nel campionato ssp.

La cosa peraltro sembra dispiacere particolarmente allo stesso rider, che ha mostrato grande attaccamento al team che gli ha permesso di esordire e correre in ssp nell’ultimo biennio. “Devo a Parkalgar Honda molti ringraziamenti per le due grandi stagioni nel mondiale Supersport, perché mi hanno messo a disposizione un pacchetto fantastico, che mi ha permesso di mostrare al mondo quello che sono capace di fare“.
 
I ringraziamenti di Laverty sono stati prontamente pareggiati dagli attestati di stima che il boss della scuderia, Paulo Pinheiro, ha rivolto al suo rider prediletto. “Sono molto felice sia per il team che per Eugene, per il quale spero nella vittoria del titolo e nel suo roseo futuro – ha detto Pinheiro – la squadra ha avuto un ruolo utile nella carriera di Laverty, che grazie alle sue vittorie è salito alla ribalta dimostrando chiaramente anche il potenziale e la forza del team“.
 
Parole a parte, ambo le parti saranno chiamate a regalarsi vicendevolmente il giusto premio per questi due anni di lavoro. Laverty infatti è ancora in corsa per il mondiale supersport (ad otto punti della vetta).