Scooter e moto: arriva il prestito dall’Unicredit

Gruppo Unicredit
La crisi economica continua ad imperversare. Prova lampante di ciò è il fatto che negli ultimi sei mesi si è assistito ad un crollo verticale delle immatricolazioni dei due ruote. A nulla sono valsi gli incentivi governativi stanziati ad Aprile, che peraltro sono stati esauriti in tempi record. Così come a nulla sono valse le promozioni poste in essere dai vari colossi del settore. Chissà se qualcosa potrà smuoversi con il prestito per l’acquisto di motoveicoli fortemente erogato dall’Unicredit e venuto in essere in forza di un accordo siglato tra la Federmoto ed il famoso gruppo creditizio.

Per gli amanti delle due ruote, infatti, è in arrivo la possibilità, mediante dal sito Internet della Federmoto, di poter richiedere il “prestito personale movimento”, alias un interessante finanziamento finalizzato all’acquisto di un motociclo a fronte di condizioni vantaggiose. Effettuando la richiesta i soggetti tesserati riceveranno in ommaggio un presente griffato, mentre i neofiti avranno diritto ad ottenere la tessera Federmoto valevole per l’anno 2011.
 
Il “prestito personale movimento” di UCFin, UniCredit Family Financing, prevede attualmente la possibilità di saldare le rate entro sette anni, a fronte di un importo massimo erogabile pari a 30 mila euro, ed a fronte di zero spese per il Rid e la possibilità di poter addebitare le rate sul proprio conto corrente abituale. Condizioni particolarmente vantaggiose, soprattutto se si pensa che le spese di istruttoria per ottenere tale interessante prestito sono pari all’1% dell’importo erogato con un massimale di 300 euro.