Questa moto italiana è il sogno dei collezionisti: svelata l’incredibile storia che c’è dietro

Novità straordinaria nel mondo delle moto, con un modello italiano storico che farà la fortuna e la gioia dei collezionisti.

Le motociclette in Italia sono una passione che coinvolge tutto lo Stivale e lo si denota ancora di più in questi ultimi anni, considerando infatti come non ci siano mai state così tante due ruote immatricolate come in questo periodo. Non deve sorprendere la cosa, considerando infatti come siano moltissime le aziende leader nel settore delle due ruote.

Benelli 900 sei elettrica
Moto italiana da sogno (nextmoto.it)

I successi della Ducati nelle gare di tutto il mondo hanno permesso all’Italia di essere il centro dell’universo per quanto riguarda la produzione di moto di successo e oltre al colosso di Borgo Panigale anche tante altre realtà di riflesso ne hanno beneficiato. La moto che ha venduto maggiormente nel mese di ottobre 2023 in Italia è stata la Benelli 702 X, ma non è l’unica grande moto di questo marchio.

Una delle due ruote che ottenne il maggior successo in passato sul mercato fu indubbiamente la Benelli 900 Sei. Siamo di fronte a un modello stradale che ha fatto la storia, capace di rimanere in produzione per ben 12 anni, partendo dal 1974 e arrivando fino al 1986. Le dimensioni di questa moto mostravano una lunghezza di 212 cm, una larghezza di 76 cm e un’altezza di 108 cm.

Ciò che però la rendeva molto popolare era il suo straordinario motore, con questi che era addirittura un 6 cilindri da 900 di cilindrata. L’erogazione massima era da 80 cavalli e il peso complessivo della moto era di 220 kg. Una due ruote che è entrata nel mito e non è un caso che qualcuno ha ben pensato di aggiornarla con delle novità mai viste prima.

Benelli 900 Sei: la Unik Motorcycle crea un custom da “Sinfonia”

Si sa che il mondo dei custom è tra i più innovativi e geniali possibili, tanto è vero che di recente si è dato il via alla creazione di una moto straordinaria. L’ultima innovazione degna di nota la si può notare con la Unik Motorcycles, con il genio creativo di Tiago Gonçalves e Luis Costa, che ha potuto creare una innovativa e geniale Benelli 900 Sei del tutto a impatto zero.

Benelli 900 sei elettrica
Benelli 900 Sei (YouTube – nextmoto.it)

Si tratta di una scelta eccezionale, visto come il nome di questo modello è ribattezzato “Sinfonia”. In totale saranno solo 2000 gli esemplari che saranno prodotti, leggermente di più rispetto alla 900 Sei che fu creata per poco più di 1800 unità. Sono svariate le modifiche apportate sulla Benelli 900 Sei per creare la Sinfonia.

Per prima cosa si è restaurato il motore e da un punto di vista strutturale si è deciso di utilizzare uno personalizzato dalla Unik Motorcycle. Il forcellone inoltre deriva ancora da un colosso italiano, perché è preso in prestito dalla Ducati Monster S4R. Il sedile fa sì che si presenti come una moto sportiva e inoltre il fanale posteriore è a LED.

I colori sono bianco e verde, una chiara dedica nei confronti proprio della Benelli. Il nome Sinfonia non è causale. La Unik Motorcycle lo ha infatti scelto perché deve essere un omaggio al melodioso suono del sei cilindri della originale Benelli 900 Sei.

Impostazioni privacy