Novità moto 2010: Due Versioni speciali per la GSR

[galleria id=”1551″]GSR2 e la GSR Iron sono due modelli speciali della fortunata naked di casa Suzuki. Caratterizzate la prima da un look sportivo e livree racing, la seconda da toni più eleganti.
 
La GSR2 è caratterizzata da un look sportivo, che risponde piacevolmente alle esigenze di un vasto pubblico; le sue linee sportive sono sottolineate dai classici colori racing Suzuki, blu e bianco. Anche la sella è bicolore. La GSR2 si può rendere ancora più sportiva con lo scarico Yoshimura.

La GSR Iron invece presente alcuni particolari stilistici che la rendono più graffiante ma nello stesso tempo la vestono di eleganza. Il serbatoio, che è stato impreziosito dalla stampa del simbolo Hyaku, in onore dei cento anni di Suzuki, è interamente realizzato a mano con pellami speciali e appositamente trattati affinché siano impermeabili garantendo una perfetta resa e durata nel tempo.
Un occhio di riguardo è stato dato anche per i colori, infatti, il serbatoio è stato colorato in modo tale da ricordare l’alluminio.
 
La dotazione tecnica delle due Suzuki GSR resta inalterata quindi ritroviamo il motore quattro cilindri da 599cc a quattro tempi, raffreddato a liquido capace di erogare 98 cavalli a 12.000 giri e una coppia massima di 64,7Nm a 9.600 giri.
 
La ciclistica è composta da un telaio a doppio trave in lega d’alluminio, dalla forcella telescopica con steli da 43 mm, completamente regolabile, e dal forcellone posteriore oscillante con leveraggio progressivo con monoammortizzatore idraulico.
 
La Suzuki GSR è dotata di cerchi da diciassette pollici gommati con pneumatici da 120/70 sull’anteriore e 180/55 per il posteriore.
 
L’impianto frenante della GSR è caratterizzato da un doppio disco anteriore da 310 mm e da un singolo disco da 240 mm per il posteriore.
 
Entrambe le moto saranno disponibili verso la fine dell’anno, in versione limitata ed entrambe ad un prezzo di 7.990 euro.