Novità moto 2010: Suzuki B-King Hyaku

[galleria id=”1519″]Suzuki compie cento anni e la sezione Italia della casa giapponese commercializza una versione speciale della maxi naked B-King, realizzata in collaborazione con la GP Design.
Il kit è composto dal puntale inferiore, dai nuovi terminali di scarico, dai loghi Hyaku sui nuovi fianchetti laterali, dagli indicatori di direzione, dal kit porta targa composto dal fanale posteriore, dalla luce targa a led ed dagli indicatori direzione posteriori. Il kit è acquistabile anche a pezzi separati per chi possiede già una B-King.

Suzuki B-King Hyaku, è dotata di un motore a quattro cilindri, quattro tempi, raffreddato a liquido, ad iniezione elettronica, da 1.340 cc in grado di erogare una potenza massima di 183,6 CV a 9.500 giri e una coppia massima di 146 Nm a 7.200 giri.
 
La ciclistica è composta dal telaio a doppio trave in alluminio, dalla forcella anteriore telescopica a steli rovesciati e dal monoammortizzatore posteriore idraulico.
 
La potente B-King è dotata di cerchi in lega leggera da diciassette pollici, gommati rispettivamente con un 120/70 sull’anteriore e un 200/50 sul posteriore.
 
L’impianto frenante è composto da un doppio disco anteriore da 310 mm con pinze radiali a quattro pistoncini e uno posteriore da 260 mm.
 
Sul serbatoio è montato il Suzuki Drive Mode Selector (S-DMS) che permette di selezionare una delle due mappature della centralina disponibili per rendere il comportamento della la B-King ottimale su ogni percorso.
 
Il peso della maxi naked Suzuki non è certo trascurabile con 255 chilogrammi in ordine di marcia.
 
Sarà possibile acquistare la Suzuki B-King Hyaku presso i concessionari ufficiali Suzuki a un prezzo franco concessionario di 14.500 euro.