Superbike: Mladin corteggiato da più team

Una notizia clamorosa ha fatto il giro del mondo in poche ore. Secondo questa indiscrezione Mat Mladin sarebbe pronto a tornare in pista. La destinazione dell’australiano però non sarebbe l’ama superbike, bensì il superbike world championship.
 
Questa ipotesi, seppur assolutamente inattesa, è stata formulata direttamente da Mladin, il quale ha ventilato questa conturbante prospettiva mediante il proprio profilo su twitter, senza entrare troppo nel merito della questione.

Nello specifico l’eptacampione dell’american superbike ha rilevato di aver ricevuto varie offerte, di cui uno parecchio allettante sotto il profilo tecnico. Alla luce di ciò ha anche fatto capire di essere interessato a valutarle.
 
Ciò ovviamente potrebbe aprire scenari davvero suggestivi oltre che impronosticabili. Pochi mesi fa infatti Mladin aveva annunciato pubblicamente di volersi ritirare dalle corse, anche nel caso in cui avesse vinto il settimo titolo ama (che poi peraltro ha conseguito). A nulla erano serviti gli accorati appelli dei fan e degli addetti ai lavori, che avrebbe voluto vederlo in pista per almeno un’altra stagione. Pertanto la decisione di Mat era sembrata inequivocabile e perentoria.
 
La notizia di oggi dunque non può che essere considerata una vera bomba in grado di catalizzare l’attenzione di tutti gli estimatori della superbike. Del resto un eventuale approdo del pilota trentasettenne nel wsbk non farebbe altro che accrescere l’appeal di un campionato in continua crescita.
 
Resta ovviamente da vedere la futuribilità dell’affare, considerato che al momento non sembrerebbero esserci (a rigor di logica) dei team interessati all’ex pilota della Suzuki, a meno che qualcuno stia tramando al “buio” per realizzare il colpo dell’anno.