MotoGP, Lorenzo si accontenta

Non è riuscito sul circuito di Misano Adriatico a battere Valentino Rossi. Jorge Lorenzo per tutto il week-end è rimasto dietro al suo compagno di squadra perdendo 5 punti per la classifica.

Da 25 a 30 punti, anche se il pilota spagnolo sa bene di esser riuscito a limitare i danni, dato che per tutti i tre giorni di Misano non è stato in grado di avvicinare Valentino Rossi
 

“Ho fatto quello che dovevo fare oggi e ho preso più punti possibili, che è la cosa più importante che si può ottenere quando non sei al cento per cento. 
 

Purtroppo abbiamo faticato un po’ nel corso dell’intero weekend per trovare il giusto assetto e così ho pensato che era meglio fare molta attenzione e garantirmi il secondo posto, oggi. 
 

Ho perso un po’ di tempo per superare Dani e Toni e alla fine Valentino era troppo lontano. Dopo sono quasi caduto alla seconda curva, così ho preferito assicurarmi di ottenere i punti necessari per per mantenere vivo il campionato
 

Abbiamo del lavoro da fare, ma faremo in modo si essere al nostro meglio all’ Estoril, dove ho ottimi ricordi dello mia prima vittoria dello scorso anno.” 
 

Lo scorso anno in Portogallo Jorge Lorenzo vinse infatti la sua prima gara in carriera nella MotoGP, anche se risultò l’unica nella stagione 2008.