Motogp: Battaini testa la Desmosedici GP10

Franco Battaini
In motogp non c’è un attimo di tregua. Tutti i team sono impegnatissimi ad implementare i propri due ruote. Del resto il primo gran premio del campionato non è poi così lontanto. A ciò si aggiunga che le sessioni di prove a disposizione delle varie scuderie sono parecchio esigue. Pertanto non c’è da stupirsi se l’intero roster si stia affannando più che mai in vista dei test di Sepang. Lì infatti si svolgerà un ulteriore sessione di prove dedicata ai piloti. Sarà dunque possibile ammirare all’opera i maggiori protagonisti della classe regina del circus, tra cui i ducatisti.

Stoner e Hayden infatti sono particolarmente carichi in vista dell’evento, anche se non potranno fare affidamento su una moto al 100%. La Desmosedici GP10 è ancora in fase di implementazione. A curare il suo sviluppo c’è Franco Battaini (indimenticato pilota della 250) che fino a ieri ha provato senza sosta in quel di Jerez de la Frontera, rimediando perfino una caduta nel finale.
 
Cio però non ha destibilizzato minimamente “Iron Frank”, che a fine test ha tracciato un sintetico bilancio della giornata. “Complessivamente sono stati test positivi,-ha detto Franco- anche se dal punto di vista atmosferico la situazione non era delle migliori. Al mattino la pista era sempre bagnata”.
 
Oltre questo, ha anche parlato del suo stato di salute, alla luce dell’incidente occorsogli. “Sono volato alla seconda curva atterrando pesantemente sul braccio destro. Dovrei avere una infrazione dell’ulna, niente di grave, comunque. Ce la dovrei fare ad essere in sella già nel corso dei prossimi test che sono in programma il 17 e 18, sempre sulla stessa pista”.