Moto2: Noyes in pole position

Noues in sella alla sua moto durante una fase delle prove a Le Mans
Kenny Noyes, trentaduenne pilota americano del team team Jack&Jones (voluto da Antonio Banderas in persona), ha conquistato la pole position del Gran Premio di Francia a Le Mans nella classe Moto2. L’esperto americano ha passato più o meno dieci anni a correre nelle più diverse categorie motociclistiche spagnole e ora sembra raccogliere i frutti di tanto apprendistato: prima una buona prestazione a Jerez e ora la pole in Francia.

L’americano è stato abile a sfruttare il momento di minor traffico in pista per piazzare il giro vincente e regalare al suo team un risultato insperato. Dietro a Noyes si sono piazzati Takahashi, Debon e Cluzel, con gli ultimi due in netta ripresa rispetto alle difficoltà evidenziate a Jerez. 
 
Tra i più deludenti, da segnalare Toni Elias, pilota del team Gresini Racing Moto2 vincitore in Spagna, che è stato protagonista di una spettacolare scivolata dopo la quale non è più riuscito a trovare la pista sufficientemente libera per piazzare un giro buono. Male anche il team Aspar con Simon nono e di Meglio ventinovesimo: il nuovo telaio non sembra aver portato maggiore competitività per cui la scommessa su Suter per il momento è da considerarsi perdente. 
 
Male infine anche gli italiani: solo Simone Corsi, ottavo, e Roberto Rolfo, decimo, entrano nella top ten ma non sembrano per il momento poter competere per la vittoria, anche se i distacchi sono veramente minimi e quindi in gara potrebbe ancora succedere di tutto. 
 
Speriamo che i piloti del Bel Paese possano fare bottino pieno e regalarci una bella soddisfazione: sarebbe un ottimo antipasto in attesa delle imprese dei fantastici quattro della MotoGP.