Moto2: De Angelis firma col team Jir

alex de angelis jir
Sebbene la pista superbike fosse calda, Alex De Angelis ha deciso di mettere a tacere i rumors optando nuovamente per la moto2. Anche nel 2011 dunque il sanmarinese correrà nella categoria intermedia del circuito Dorna. Proprio in questi giorni infatti ha siglato un contratto col team JiR di Gianluca Montiron. Team nel quale ha militato nella parte finale dello scorso anno, e che gli ha fruttato tre podi (compresa la vittoria a Phillip Island). La speranza è che il pilota venticinquenne possa replicare quanto di buono fatto vedere nella passata stagione, magari aggiudicandosi quel titolo iridato che ad oggi non è parte integrante del suo palmares.

In attesa di piazzare l’acuto, Alex si è detto quantomai lieto di aver trovato l’accordo col team JiR. “Il progetto è valido, vado in vacanza tranquillo con l’auspicio che il 2011 sarà una bella stagione. Sono molto soddisfatto di aver trovato un accordo. Ho trovato un clima ideale e gente professionale e la MotoBI ha dimostrato sin dalle prime battute di essere una moto alquanto competitiva, che ci ha permesso di conquistare dei risultati di assoluto livello“.
 
Positivo anche il commento di Gianluca Montiron, boss della squadra, che si è soffermato sulla caratura del roster piloti JiR.
 
Alex, pur raggiungendoci solo a stagione inoltrata, è stato il pilota che ha totalizzato il maggior punteggio nelle ultime cinque gare, di buon auspicio per l’anno venturo, mentre Corsi ha chiuso il mondiale in quinta posizione – ha spiegato il manager – . Sono ovviamente soddisfatto dell’accordo raggiunto con Alex, oltre ad essere un pilota competitivo è un ragazzo che ha voglia di crescere insieme al progetto. Ci ha uniti l’ambizione comune, JiR è stata scelta per il secondo anno consecutivo quale squadra di riferimento per le evoluzioni tecniche del telaio TSR, pertanto conto di fornire ad Alex una MotoBI cucita secondo le sue esigenze. Sicuramente il campionato sarà alquanto combattuto, saranno i risultati in pista a parlare. L’anno venturo sarà determinante anche per gli altri progetti che JiR ha in cantiere per il futuro“.