Moto, occhio alla sigla sulle gomme: hanno significati nascosti

Le mescole rappresentano il componente più importante a bordo di un mezzo. Vi sono tantissime sigle che meritano un approfondimento.

I centauri conoscono perfettamente l’importanza capitale delle gomme. Un risparmio non è proprio concepibile al momento della sostituzione. Possono fare la differenza tra la vita e la morte. Online vi sono tanti modi per andare a seleziona la mescola corretta per il vostro mezzo. Oltre alla misura, a lato degli pneumatici, ovvero nella spalla, vi sono sigle e numeri che hanno un significato ben preciso.

Moto, occhio alla sigla sulle gomme
Le gomme hanno significati nascosti (Adobe) Nextmoto.it

Andiamo a scoprire in questo approfondimento tutte le sigle che compaiono sulle gomme. L’elemento più importante è legato al numero che sta ad indicare la larghezza della mescola. Poi viene segnalata l’altezza della spalla, misurata come percentuale tra l’altezza e la larghezza. Con lo ZR viene specificato l’indice di velocità (Z) e uno pneumatico radiale (R).

Il terzo numero da tenere in considerazione è il diametro del cerchio in pollici. L’unità di misura delle mescole è il pollice ed M/C rappresenta la destinazione d’uso dello pneumatico alle motociclette. 80W, l’80 è l’indice di carico, mentre il W è anch’esso l’indice di velocità. Non può mancare, naturalmente, la data di fabbricazione dello pneumatico (DOT). I primi due numeri indicano la settimana di produzione, mentre le ultime due indicano l’anno. Inoltre, riscontriamo il codice di omologazione e, solo su alcune mescole, la pressione massima di gonfiaggio.

Gomme, le sigle da ricordare

Affrontato il capitolo delle misure, passiamo alle altre sigle. In inglese Rear indica uno pneumatico posteriore. Front indica uno pneumatico anteriore. NHS sta per le gomme destinate ad uso sportivo in pista. A indica pneumatici in versioni speciali, B significa pneumatici cinturati, TT sugli pneumatici con camera d’aria, TL su pneumatici senza camera d’aria.

Gomme, le sigle da ricordare
Cosa c’è scritto sulle gomme delle moto? (Adobe) Nextmoto.it

Vi ricordiamo che le mescole non hanno una data di scadenza. Ecco quanto durano in media. Se ben conservato uno pneumatico non perde le sue caratteristiche. In caso di super offerta su una mescola datata ma nuova noi vi suggeriamo di acquistarla. L’importante è che si tratti di mescole ben tenute. Infine, è importante sapere che l’indice di velocità è la velocità massima che può raggiungere uno pneumatico, mentre l’indice di carico determina appunto il carico che può sostenere una mescola. Ora conoscete tutte le più importanti sigle che ruotano intorno al mondo degli pneumatici da moto.

Impostazioni privacy