Moto, concluso il furto del secolo: nessuno li ha visti scappare con 10 Superbike

Per quanto possa risultare clamoroso un gruppo di malviventi è riuscito a svegliarsela con un bottino impressionante. Ecco cosa è accaduto.

Un tempo erano le auto ad attirare l’interesse dei malviventi. Le supercar hanno un valore più alto rispetto ai gioielli a due ruote, ma il mondo dei motori è cambiato. Le superbike possono raggiungere cifre clamorose. La Ducati ha alzato l’asticella e, a ruota, tantissimi altri costruttori hanno deciso di seguire l’esempio proponendo dei modelli estremi nati dall’esperienza in pista.

Moto, concluso il furto del secolo
Messo a segno il furto del secolo di moto – Nextmoto.it

Un concessionario di lusso di moto sportive oggi può apparire un vero museo. Rotate in Inghilterra propone il non plus ultra in materia di due ruote. Basta dare una occhiata all’interno della concessionaria per avere una idea del clamoroso progresso tecnico dei principali brand. La concessionaria ha pubblicamente chiesto aiuto dopo che lo showroom di motociclette è stato derubato da ladri che, nel cuore della notte, sono fuggiti via con dieci motociclette di lusso.

Si tratta di special edition dal valore molto elevato. La perdita è altissima perché costavano una vera fortuna, secondo quanto è emerso dalle dichiarazioni dei protagonisti rilasciate al media MCN e sui social network. Nel 2000 venne lanciato il film Fuori in 60 secondi.

Nella pellicola venivano rubate in un lampo vetture straordinarie, oltre alla Shelby Mustang, vera protagonista della trama, anche una Ferrari 275 GTB, la Ferrari F355, la Ferrari 550 Maranello, la Jaguar XJ220, la Ford Thunderbird, la Cadillac Eldorado, l’Escalade, la Lamborghini Diablo, svariate Porsche, Corvette e auto d’epoca. I malviventi avranno preso spunto per rubare i migliori modelli di moto sul mercato?

Le moto sportive rubate

I ladri sono riusciti a sottrarre alla concessionaria inglese una Ducati Panigale V4 Special 2019, una Yamaha R19, due Ducati Panigale V4S e una Kawasaki Z H2. Sempre ambitissime le Ducati, grazie ai suoi riconoscimenti. Hanno rubato anche una KTM EXC 300 Hard Enduro 303, una KTM EXC 250 del 2015 e persino una Husqvarna TE300 del 2022. Il proprietario del punto vendita di Superbike, Ross Allison, ha spiegato che le motociclette sono state sottratte tra l’una e le quattro del mattino di martedì 21 maggio.

Le moto sportive rubate
Rubata una Ducati Panigale – Nextmoto.it

I ladri hanno attraversato la proprietà confinante per evitare le porte principali e il circuito delle telecamere. Poi sono entrati nel nostro complesso dal recinto sul retro – ha raccontato la vittima del furto, come riportato anche su Todocircuito – In seguito sono riusciti ad entrare dalla porta sul retro forzando l’ingresso. Mezz’ora prima avevano rubato ad un’impresa locale un furgone che poi avevano portato presso la nostra concessionaria per caricare le moto. Non hanno portato via attrezzature, parti o cose del genere. Si sono concentrati solo sulle motociclette“. Un furto riuscito alla perfezione.

Impostazioni privacy