Marquez è il favorito per la Ducati ufficiale? L’ex campione italiano dice la sua

Marc Marquez sfida Jorge Martin per il posto nel team factory Ducati, ed un grande campione italiano ha parlato della vicenda.

Si avvicina il momento della decisione dell’anno e del decennio per la Ducati, che dovrà selezionare il nuovo compagno di squadra di Pecco Bagnaia. Il campione del mondo, come sappiamo, ha rinnovato da mesi l’accordo con la casa di Borgo Panigale, ed al suo fianco, a partire dal 2025, ci sarà uno tra Jorge Martin e Marc Marquez, con Enea Bastianini che pare condannato a lasciare il proprio ruolo.

Marquez Uncini Ducati
Marquez nel box del Gresini Racing (ANSA) – Nextmoto.it

Al momento, Martin è il favorito, avendo dominato questa prima parte di stagione, con la classifica che lo vede in fuga grazie ai 38 punti di vantaggio su Bagnaia, mentre Marquez e Bastianini sono a -40. Tuttavia, il nativo di Cervera sta crescendo di gara in gara, senza dimenticare che gareggia con la moto dello scorso anno del Gresini Racing, per cui, parte sicuramente da una base meno competitiva.

A ciò va aggiunto anche un altro aspetto, vale a dire il fatto che Marc è arrivato in Ducati solamente da pochi mesi, e che deve ancora scoprire questa moto, che Bagnaia e Martin guidano invece da anni. Nelle prossime righe, vi riporteremo il parere di una leggenda italiana delle due ruote, che ha detto la sua sul futuro della casa di Borgo Panigale e sulla scelta che dovrà fare.

Marquez, ecco il parere di Franco Uncini

L’Italia ha fatto la storia del Motomondiale, con tantissimi campioni che provengono dal nostro paese. In un’intervista concessa a “MowMag.com“, il campione della classe 500 nel 1982 con la Suzuki, ovvero Franco Uncini, ha parlato di quello che dovrà fare la Ducati con Marc Marquez ed Jorge Martin, ammettendo la difficoltà della decisione.

Marc Marquez scelta difficile
Marc Marquez in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Ecco le sue parole: “Cosa farei se fossi Luigi Dall’Igna? Purtroppo non sono nella sua posizione, e dico purtroppo perché è un grande, sta vincendo di tutto e di più. In questa scelta però, è una fortuna non trovarmi nella sua posizione. Vero è che il problema che ha adesso la Ducati lo vorrebbe avere chiunque. Sarebbe fantastico averli tutti sulla moto ufficiale, ma non è possibile. Per la storia che ha ti direi Marqeuz, ma gli altri hanno un grande talento e sono giovani. Prendere una posizione è difficile già per rispondere a questa domanda, figurarsi per chi deve fare la scelta”.

Impostazioni privacy