Incidente pauroso, la MotoGP torna a tremare: che spavento

Attimi di paura durante l’ultima sessione di libere, l’incidente è stato spaventoso.

La MotoGp, e in particolare il circuito del Mugello, si confermano ancora una volta uno sport ed una pista non adatti ai deboli di cuore.

Incidente Alex Rins Mugello
Brutto incidente in MotoGp, la moto ha rotolato per decine di metri (ansafoto.it) nextmoto.it

Il circuito italiano negli anni ha messo alla prova il coraggio dei piloti con alcuni degli incidenti più paurosi mai visti. Ricordiamo, ad esempio, quello di Michele Pirro in sella alla Ducati. L’italiano cadde alla fine del lungo rettilineo a causa di una staccata che lo fece letteralmente ribaltare.

Nonostante ciò i piloti non si fermano e continuano a sfrecciare sulle loro moto. Lo spettacolo, infatti, in questo sport è assicurato. Pecco Bagnaia è al comando del campionato ma il suo primato non è per nulla al sicuro. Molti piloti sono vicini a lui in classifica e pronti a togliergli lo scettro. Primo tra tutti Marco Bezzecchi del team Mooney VR46, che ha già vinto qualche gara e si è candidato a principale rivale di Pecco.

Anche Marc Marquez potrebbe tornare fortemente a competere dopo il lungo stop dovuto agli infortuni. Il campione spagnolo vuole occupare le posizioni più alte e, come diverse indiscrezioni hanno rivelato, sarebbe pronto a cambiare sella pur di avere una moto competitiva.

MotoGP, l’incidente di Augusto Fernandez ha spaventato tutti

La MotoGp è uno sport molto pericoloso. Nonostante tutte le tecnologie che aumentano ogni anno i sistemi di sicurezza, le velocità a cui arrivano le moto mettono i piloti in una inevitabile condizione di rischio. Ne sa qualcosa Augusto Fernandez.

Incidente MotoGp
L’incidente durante le libere al Mugello ha spaventato tutti, fortunatamente il pilota sta bene (ansafoto.it) nextmoto.it

Il pilota della KTM è stato vittima di uno spaventoso incidente nel corso dell’ultima sessione di prove libere nel circuito del Mugello. Nell’approcciarsi alla Biondetti 1 lo spagnolo è scivolato ma la sua moto ha continuato a rotolare distruggendosi completamente. Le immagini televisive non hanno mostrato in modo chiaro l’incidente per cui si è pensato al peggio. In realtà, fortunatamente, Fernandez aveva lasciato la moto al momento della scivolata senza riportare conseguenze.

La sessione è stata interrotta per cinque minuti con una bandiera rossa per consentire agli steward di ripulire il circuito dai numerosissimi detriti presenti sul tracciato. Superati i cinque minuti i piloti, tra cui lo stesso Fernandez, hanno ricominciato a girare.

Attenzione alle prossime gare, perché ci sono già diversi infortunati nel paddock a causa degli incidenti.

Impostazioni privacy