Ducati, queste sono le più belle in assoluto: guardate che capolavori

Oggi vi parleremo delle tre Ducati più belle realizzate da un noto designer, che ci ha regalato capolavori assoluti. Ecco i dettagli.

Non è un mistero che le moto di casa Ducati vengano considerati dei veri e propri capolavori su due ruote, gioielli che tutto il mondo ci invidia. Negli ultimi anni, il successo della casa di Borgo Panigale è letteralmente esploso, con uno stile inconfondibile che ha portato le vendite a schizzare in alto, con fatturati annui che ormai superano con costanza il miliardo di euro.

Ducati le più belle
Ducati capolavori assoluti – Nextmoto.it

Per la Ducati è un momento eccezionale, ed in questi casi, è sempre bene respirare e ricordare quella che è la storia di un brand di così grande successo, parlando di opere d’arte su due ruote, che non sono mai state dimenticate. Nelle prossime righe, vi parleremo di tre moto realizzate da un celebre designer, che sono rimaste scolpite nella memoria degli appassionati.

Ducati, ecco i capolavori di Oberdan Bezzi

Sul sito web “InSella.it“, è stata realizzata una graduatoria in cui vengono descritte le Ducati più belle mai realizzate da Oberdan Bezzi, noto designer che ci ha regalato dei capolavori assoluti su due ruote. Abbiamo scelto le prime tre della classifica, e vi garantiamo che sono una meglio dell’altra. Scopriamole insieme.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Oberdan Bezzi (@oberdanbezzidesign)

  • Ducati Diavlet 800: Venne realizzata come un’alternativa più accessibile rispetto alla Diavel, ed aveva in comune diversi aspetti tecnici con la Scrambler. La cilindrata era più contenuta rispetto ad altri gioielli della casa di Borgo Panigale, ma lo stile resta inconfondibile. Il suo punto di forza era la grande facilità di utilizzo combinata ad ottime performance, per un design semplice ma comunque affascinante e molto amato dai fan;
  • Ducati 698 Silver Shotgun: Possiamo definirla come la perfetta sportiva del nostro paese, in piano stile della casa emiliana. Ricorda nel design la 450 Mark 3D che risale agli anni Settanta del vecchio secolo, dotata di grandi prestazioni e di una curiosa verniciatura argentata, come potete vedere nella foto in alto, che non fa altro che esaltarne le linee, già molto avveniristiche;
  • Ducati 498 Cinno GP: Di sicuro, tra le tre citate è la più sportiva, quella che ha il maggior legame con la pista. Si tratta di un omaggio alla 500 da Gran Premio che risale al 1971. Di certo, si tratta di un modello anche molto al passo con i nostri tempi, ed in molti, la riterrebbero all’altezza anche del listino attuale.
Impostazioni privacy