Ducati fuori dal podio a Silverstone

Nicky Hayden
La Ducati a Silverstone non ha ancora ottenuto il podio, con Nicky Hayden solo quarto davanti al compagno di squadra Casey Stoner beffati all’ultimo giro da Ben Spies con la Yamaha. 
 

La gara di Nicky Hayden è stata molto positiva anche se voleva ottenere il podio dopo un lungo inseguimento in queste ultime gare dove ha sempre terminato al quarto posto.

“Il quarto posto è un risultato decisamente frustrante perché la squadra ha fatto un ottimo lavoro nel warm-up e guidare la mia moto oggi è stato molto divertente. Non sono partito bene, abbiamo avuto un piccolo problema con la frizione e non sono scattato come avrei dovuto quando si è spento il semaforo. 
 

La gara è stata bella, tanti sorpassi, belle battaglie. Ero a mio agio nelle curve ma mi mancava qualcosa in velocità di punta in rettilineo. Non riesco francamente ad essere soddisfatto di questo ulteriore quarto posto ma perlomeno abbiamo dimostrato di poter stare davanti ancora una volta. Abbiamo trovato delle buone soluzioni per la moto che dovrebbero funzionare anche ad Assen, una pista che adoro”. 
 

Casey Stoner invece è partito male e ha terminato la corsa in dodicesima posizione. “Non sono contento del quinto posto perché oggi avevamo la possibilità di fare di più. Non so se avrei potuto lottare con Jorge per la vittoria ma nel warm-up abbiamo sicuramente trovato una soluzione valida per la gara. Poi ho pagato il prezzo di una partenza terribile. 
 

Appena ho lasciato la frizione la moto si è messa a saltellare e sono passati tutti. Le gomme erano molto fresche e ci è voluto un po’ perché entrassero bene in temperatura. 
 

Ho dovuto fare attenzione nei primi giri prima di cominciare a sorpassare e ho perso molto tempo. La gara è stata anche divertente perché ad un certo punto ho preso un buon ritmo e ho recuperato molto ma il tempo perso all’inizio ci ha impedito di lottare per il podio”.