Jorge Lorenzo festeggia la vittoria a Silverstone

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo ha vinto con un grande vantaggio il GP di Gran Bretagna a Silvestone. Il pilota del Fiat Yamaha Team ha condotto dal primo giro concludendo davanti ad Andrea Dovizioso e Ben Spies. 
 

Il pilota di Maiorca è partito benissimo, scattando dalla pole, ed alla prima curva era già al comando che non ha più lasciato vincendo per la terza volta in questa stagione 2010.

Con questo successo portano il vantaggio di Lorenzo in vetta alla classifica a 37 lunghezze su Dovizioso, con Pedrosa terzo. Rossi, assente, scivola al quarto posto ma il ritmo martellante di Lorenzo garantisce ancora alla squadra il comando della classifica Team, ed alla Yamaha quella Costruttori. 
 

“E’ stato un giorno importante ed una vittoria importante per me, oggi, perché mi sentivo forte e mi sono divertito molto in sella alla mia Yamaha. Ho avuto sensazioni diverse oggi, ho come avvertito che sarebbe stata una buona gara. E’ stato abbastanza difficile essere veloce in partenza e il primo giro con Dani è stato delicato, ma una volta che lo ho passato mi sono sentito più rilassato e a mio agio. 
 

Pensavo che mi avrebbe seguito un po’ più a lungo ma non è successo, così sono rimasto da solo. A quel punto ho dovuto concentrarmi su me stesso, perché non sapevo neanche chi fosse dietro di me! Non ho mai sognato di conquistare tre vittorie in cinque gare, ma eccoci qua! Mi sento molto forte mentalmente in questo momento. 
 

Voglio ringraziare la mia squadra, Yamaha e Bridgestone per questa vittoria. La celebrazione dei Beatles è stato qualcosa di divertente per i tifosi, mi piace la loro musica e ho pensato che fosse carino far loro un omaggio, dal momento che siamo in Inghilterra!” 
 

Wilco Zeelenberg Team Manager ha così commentato la gara del suo pilota. “E’ stata una grande prestazione per Jorge. La partenza è stata interessante, con noi con la gomma dura Bridgestone e alcuni degli altri con quella più morbida, ma Jorge ha guidato veramente bene, è rimasto freddo e ha portato a casa la gara senza incertezze. 
 

La nostra moto ha funzionato molto bene ed è stato bello vedere Spies fare il podio con la Yamaha Tech3, ben fatto anche per lui. E’ impressionante avere un vantaggio di 37 punti in questa fase del campionato, ma adesso abbiamo quattro gare molto vicine fra di loro per cui non possiamo rilassarci. Complimenti a Jorge e a tutti per lo splendido risultato di oggi”.