BMW Motorrad, svolta ufficiale: la notizia segna l’inizio di una nuova era

Incredibile novità in casa BMW, con la sezione motociclistica che ha subito uno stravolgimento che nessuno attendeva.

Sono davvero pochissimi i colossi che in questi anni hanno avuto anche solo lontanamente modo di poter tenere testa a un gigante come la BMW. La casa tedesca ha dimostrato di essere uno dei grandi punti di riferimento nel mondo dei motori, potendo spaziare sia nelle quattro che nelle due ruote.

Rivoluzione in casa BMW
BMW Motorrad (NextMoto)

Proprio con le moto la BMW sta portando avanti negli ultimi anni una serie di progetti di altissimo livello, con il principale intento della società teutonica nel motorsport odierno che è quello di ben figurare in Superbike. Già nelle due gare di Portimao si è visto un miglioramento della moto, con l’ottima prova di Michael Van der Mark.

La grande attesa però sarà per il Mondiale 2024, anno in cui la BMW avrà modo di ammirare sulla propria moto niente di meno che un fenomeno e campione del mondo 2021 come Toprak Razgatlioglu. Il turco è uno di quelli che è in grado di stravolgere completamente le carte in tavola, con il suo talento che permetterà alla BMW di provare a dare fastidio alla Ducati.

Qualcosa dunque si sta muovendo in casa BMW e lo sta facendo in modo sempre più evidente. La sezione delle moto ha bisogno di continue migliorie per poter tenere testa alla concorrenza, per questo motivo una delle ultime notizie ha davvero lasciato tutti senza parole, con la casa tedesca che ha così dato il via a una rivoluzione senza precedenti.

Cambio al vertice per BWM Motorrad: dentro Markus Flasch

Nelle più grandi aziende è importante che sia spesso un ricambio al vertice, in modo tale da poter portare nuove e frizzanti idee. Ecco allora che dopo cinque anni di duro e attento lavoro da parte di Markus Schramm verrà messo da parte per fare spazio a quello di Markus Flasch.

Markus Schramm, ex capo di BMW Motorrad
Markus Schramm (Ansa – NextMoto)

Sarà lui infatti il nuovo capo della sezione BMW Motorrad, un chiaro ed evidente premio alla carriera di un ragazzo che da anni lavora per la casa bavarese. Al momento il suo ruolo è quello di responsabile della linea di prodotto e non sono solo i veicoli BMW che passano dal controllo di Flasch, ma anche tutti quelli della Rolls Royce.

La sua carriera in BMW iniziò nel 2015 e ha svolto anche il ruolo di capo della BMW M GmbH, con questa gamma che è diventata leader mondiale quando è stata sotto la sua attenta ala protettrice. Ricordiamo comunque come Flasch dovrà subentrare a chi ha svolto un lavoro eccezionale in ambito motociclistico.

Nel 20022 infatti Schramm è stato il protagonista della vendita di ben 202.895 moto di casa BMW, un record mai replicato nella storia in passato. L’ormai ex capo di BMW Motorrad e il Presidente di BMW AG Oliver Zipse avevano ricevuto le congratulazioni del sindaco di Berlino Kai Wegner e del cancelliere Olaf Scholz, in seguito alla presentazione del BMW Motorrad Welt nella Capitale tedesca. La gestione della sezione motociclistica passa dalle mani di un appassionato all’altro e mai come adesso BMW sta facendo la voce grossa nel mondo delle due ruote.

Impostazioni privacy