Aprilia Dorsoduro 750 ABS

[galleria id=”1333″]Aprilia Dorsoduro 750 ABS è la supermotard della casa di Noale. Design accattivante, tanta tecnologia e prestazioni da primato, l’azienda veneziana mette sul piatto quanto di meglio poteva offrire.

La supermotard sette e mezzo della casa di Noale è dotata di un motore bicilindrico a V longitudinale di 90 gradi, da 749,9cc, raffreddato a liquido, con quattro valvole per cilindro, capace di erogare una potenza massima di 92 CV a 8.750 giri e una coppia massima di 82 Nm a 4.500 giri.
 
L’alimentazione elettronica e la gestione della centralina sono del tutto simili a quelle presenti sulla naked Shiver, anche sulla Dorsoduro è presente l’acceleratore elettronico ride-by-wire e la possibilità di mappare la centralina (sport – touring – rain) su tre programmi differenti, da scegliere in funzione dell’utilizzo, del nostro stile di guida o delle condizioni meteo.
 
La ciclistica è rappresentata dal telaio scomponibile a traliccio d’acciaio collegato con bulloni ad alta resistenza a piastre laterali in alluminio, dalla forcella a steli rovesciati da 43mm e dal monoammortizzatore posteriore regolabile in estensione e precarico molla.
 
L’impianto frenante è caratterizzato anteriormente da un doppio disco da 320mm, con pinze radiali a quattro pistoncini e posteriormente singolo disco da 240 mm, con pinza a singolo pistoncino. L’ABS Continental a due canali è presente di serie.
 
Lo scarico è interamente realizzato in acciaio inox con collettori che si riuniscono in un unico silenziatore sotto la sella con uscita sdoppiata.
 
Novità per la versione 2010 ancora non ne sono state annunciate per i canali ufficiali, ma se la casa di Noale ha in serbo qualche asso nella manica, è presumibile che li tirerà fuori durante il Salone Internazionale del Motociclo di Milano (EICMA 2009).
 
Il prezzo di listino per l’Aprilia Dorsoduro 750 ABS è di 9.590 euro, mentre per versione senza ABS è di 8.990 euro.