MotoGP, Edwards contento di aver Spies in Yamaha

Nel 2010 in MotoGP ci sarà un team totalmente texano con Colin Edwards e Ben Spies insieme alla squadra di Hervè Poncharal, Yamaha Tech 3.

Di questo ne è molto felice Colin Edwards che dopo due anni di convivenza con James Toseland si ritroverà insieme al suo conterraneo Ben Spies. 
 

Edwards è molto fiducioso che con tutto il team Tech 3 si possano ottenere risultati positivi e che la convivenza con Ben Spies possa esser delle migliori. 
 

“Con Herve Poncharal (Team Manager), il team, e Guy Coulon (Capo meccanico) in particolare, siamo in perfetta sintonia. Credo che sia una cosa fondamentale. Se non c’è feeling non serve a nulla rimanere a lavorare insieme. 
 

Sono grandi e molto organizzati. Tutto funziona alla perfezione e sono più che felice di lavorare con loro. Credo che con Ben Spies le cose andranno bene, lui è ovviamente un grande talento abituato a vincere. 
 

Arriva e vuole far bene, ma senza una moto ufficiale potrebbe non essere così semplice anche se con la nuova regola sui motori le cose potrebbero equilibrarsi ulteriormente, non lo so. Sicuramente sarà veloce, sarà bravo, e io sono felice di poter lavorare con lui.”