Ansia Ducati, potrebbe crollare tutto: il divorzio che fa tremare Borgo Panigale

Incredibili paure in casa Ducati, con la casa italiana che in futuro rischia di perdere uno dei suoi grandi punti di riferimento.

I successi della Ducati in questi ultimi anni hanno fatto sì che gran parte dei tifosi italiani si legassero sempre di più alla casa di Borgo Panigale. I trionfi di Pecco Bagnaia sono sotto gli occhi di tutti, con la rivalità con Jorge Martin, in Pramac e dunque sempre con una moto Ducati, che ha appassionato i tifosi di tutto il mondo.

Gigi Dall'Igna addio Ducati MotoGP
Ducati, grandi timori per il futuro (Ansa – nextmoto.it)

Sono state davvero molto rare le annate nelle quali si è assistito a un dominio così netto da parte di una singola moto, con il futuro che sembra essere ancora più roseo. La KTM e la Aprilia sono quelle che stanno cercando quanto più possibile di rientrare nella corsa al vertice, ma la strada da compiere è ancora molto lunga.

Le vere moto rivali sono da sempre le grandi case giapponesi, con Yamaha e Honda che al momento stanno attraversando un periodo davvero nefasto della propria storia. La prima punta ancora su Fabio Quartararo, ma il francese ha già dichiarato che il suo futuro dipenderà moltissimo da come andrà la scuderia.

La Honda invece ha già perso Marquez, passato proprio alla Ducati nel Team Gresini, con questa perdita che sarà sicuramente molto complicata da poter rimpiazzare. Ecco dunque come mai la Ducati teme fortemente che proprio queste due realtà, ma anche la KTM, in futuro possano decidere di mettere sul tavolo un’offerta davvero da perdere la testa per uno degli uomini che ha reso grande la casa italiana: Gigi Dall’Igna.

Dall’Igna via dalla Ducati? La casa italiana trema

Non ci sono dubbi sul fatto che i meriti dei successi di Bagnaia e della Ducati si debbano attribuire a Gigi Dall’Igna, un uomo che ha dimostrato di avere le idee in grado di creare una moto di altissimo livello. L’ingegnere infatti ha saputo sviluppare nel migliore modo possibile l’aspetto aerodinamico e ha reso così la Ducati un missile straordinario.

Gigi Dall'Igna addio Ducati MotoGP
Gigi Dall’Igna (Ansa – nextmoto.it)

Proprio per questo motivo è probabile che nel prossimo futuro Dall’Igna riceverà una serie di offerte anche molto ricche per poter cambiare scuderia. Come riporta crash.net è la Honda che su tutti sembra aver messo gli occhi sul ducatista, con Claudio Domenicali che, in un’intervista rilasciata a La Repubblica”, sa bene di avere tra le mani una stelle del MotoMondiale.

A quanto pare il futuro di Dall’Igna dipenderà molto da come la Ducati lo metterà nelle condizioni di lavorare anche in futuro, ma le possibilità economiche della Honda sono superiori. La casa giapponese non può di certo continuare a ottenere i risultati odierni, motivo per il quale ha bisogno di un sensibile cambio di rotta.

Dall’Igna è colui che ha contribuito in modo sostanziale al passaggio ad alti livelli della Ducati e la Honda con Zarco e Marini sta già cercando di studiare le caratteristiche della casa italiana. Il futuro della MotoGP al momento parla Ducati, ma non è da escludere che la Honda abbia capito come fare per poter tornare al vertice nel mondo delle corse.

Impostazioni privacy