Andrea Iannone torna a correre: ecco dove lo vedremo nella prossima stagione

Andrea Iannone è prossimo a tornare in pista è ormai non ci sono più dubbi su quale sarà il suo Team nella stagione 2024.

Le squalifiche possono tagliare le gambe ai piloti e per uno sportivo, quattro anni sono davvero un’eternità. Andrea Iannone ha dimostrato di non voler mai mollare, con il suo grande sogno che era quello di rimanere al centro del motorsport e ora che è terminata la sua squalifica è pronto a tornare.

Andrea Iannone, dove tornerà a correre
Andrea Iannone (Ansa – NextMoto)

Qualcuno si sarebbe aspettato forse qualcosa di più dal ragazzo abruzzese che non è riuscito nella prima parte della propria carriera a rispettare la attese. Stiamo comunque parlando di un ragazzo che ha aiutato la Ducati a tornare grande e dunque il talento è di quelli cristallini.

Iannone in questi quattro anni è rimasto comunque al centro dell’attenzione a livello italiano, soprattutto facendo parlare di sé nel campo del gossip. Sono state diverse le relazioni che lo hanno reso celebre, in particolare quelle con Giulia De Lellis e con Elodie, attualmente il suo grande amore.

La cantante è stata accanto nei momenti più difficili di Iannone, con il pilota che sicuramente soffriva nel vedere i colleghi in pista. Il motociclismo si sta però espandendo sempre di più a livello mondiale e sono moltissime le categorie che appassionano i tifosi.

Ecco dunque come mai di recente Andrea Iannone ha già annunciato che per il 2024 avrà modo di tornare in pista. Le dichiarazioni arrivano anche da importanti esponenti del Team corse di una delle più importanti Scuderie al mondo.

Iannone torna in Ducati: per lui si aprono le porte della SBK

Non ci sono ormai più dubbi sul fatto che Andrea Iannone prenderà parte nel 2024 alla Superbike. Il Mondiale delle moto di serie è diventato ormai molto noto e dunque non lo si può vedere come una retrocessione dalla MotoGP.

Andrea Iannone, ecco dove correrà
Andrea Iannone (Ansa – NextMoto)

La Ducati non dimentica chi le ha dato modo di diventare grande, per questo motivo sarà proprio la casa di Borgo Panigale a far sì che Iannone possa tornare in pista. Nel 2024 saranno ben cinque i Team controllati dalla casa emiliana, vista l’aggiunta anche del VDS Racing.

Tutte quante le Scuderie sono già con il loro pilota, tranne il Team ufficiale che sembra comunque prossima a promuovere Bulega al posto di Rinaldi. Il Team che più di tutti sembra intenzionato a lavorare con Iannone è però quello GoEleven.

Da tempo infatti si sta parlando dell’aggiunta di una moto in questa Scuderia che tra le Ducati nel 2023 è stata la più deludente. Ottl ha fatto vedere il proprio talento solo a fasi alterne e c’è dunque chi parla anche di un suo possibile allontanamento.

Per altri invece i due faranno coppia, cercando così di migliorare quanto più possibile la situazione in casa GoEleven. La Ducati comunque presenterebbe un vero e proprio Dream Team anche nelle Scuderie secondarie, con nomi altisonanti come Bassani nel Motocorsa e Petrucci nel Barni. Ora manca solo l’ufficialità per poter dare definitivamente il bentornato a casa ad Andrea Iannone, ma ora anche Gigi Dall’Igna non nasconde l’accordo tra le parti.