Yamaha Stratoliner Deluxe 1900

[galleria id=”1141″]Sentire il vento nei capelli sfrecciando sulla mitica Route 66 é il sogno di tanti motociclisti, ma per il coast to coast ci vuole una moto giusta… la Stratoliner Deluxe 1900 potrebbe fare al caso nostro!

La Stratoliner Deluxe 1900 é la nuova bugger di casa Yamaha. Un segmento vicino alle cruiser, ma con una proponsione al granturismo.
 
La grossa due ruote di Yamaha fá l’occhiolino a must del settore come l’Harley Davidson Street Glide o la Kawasaki VN1700 Voyager, per citarne un paio, ma ha tanta personalitá e tante carte da giocare.
 
É dotata di un bicilindrico a V da 1854cc raffredato ad aria con 4 valvole per cilidro, alimentato ad accensione elettronica, non brilla per potenza con i suoi soli 90CV ma ha una generosa coppia necessaria per spostare questo bestione.
 
Il telaio é in alluminio, la forcella é da 46mm mentre i cerchi sono in lega a 12 razze. L’impianto frenante é composto da due dischi monoblocco senza peró né ABS né sistema combinato, peccato altre concorrenti lo montano su cilindrate decisamente inferiori.
 
L’impianto stereo é fondamentale in una moto come questa, troviamo casse amplificate integrate nel fairing, comandi al volante e presa per ipod. Un’impianto un po piú accessoriato sarebbe sicuramente gradito dai possibili possessori.
 
Forse un pó piú di confort non avrebbe guastato con delle pedane per il passeggero piú larghe, una sella un pó piú turistica e uno spoieler un po piú generoso. Anche il serbatoio poteva offrire qualcosa in piú: vista la categoria sulla quale si colloca solo diciasette litri per il serbatoio potrebbero essere pochini.
 
Possiamo in parte migliorare questi aspetti attingendo al catalogo optional dove troviamo sia la sella turistica che le pedane larghe per il passeggero.
 
La linea della Stratoiner Deluxe a mio avviso é davvero riuscita, non ha nulla da invidiare a concorrenti principe nel segmento come l’Harley Davidson.
 
A gennaio sará lanciata negli Stati Uniti ad un prezzo di 17490 dollari.