Yamaha, la decisione è presa? Arriva la rivelazione sul rinnovo del pilota

La Yamaha è ormai la moto peggiore dell’intera MotoGP, ed i piloti sono molto frustrati. Ora c’è una novità molto interessante.

In casa Yamaha non c’è speranza di vedere la luce in fondo al tunnel, con la situazione tecnica che sta diventando sempre peggiore. Fabio Quartararo ha conquistato un gran terzo posto in India, ma in Giappone, nella gara di casa del marchio nipponico, la M1 è tornata a deludere le aspettative.

Yamaha che notizia
Yamaha con Fabio Quartararo in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Il campione del mondo 2021 ha chiuso in decima posizione, nonostante una gara bagnata che avrebbe potuto regalare qualche sorpresa in più. Come sappiamo, “El Diablo” non è un mago della pioggia, ma si è comunque difeso molto bene conquistando un piazzamento che, sull’asciutto, sarebbe stato quasi inarrivabile.

Molto peggio di lui ha fatto Franco Morbidelli, solo 17esimo ed ormai con la testa alla Ducati Pramac che guiderà nel 2024, al fianco di Jorge Martin. Quartararo continuerà invece con la Yamaha, con la quale ha ancora un anno di contratto, e c’è la netta sensazione che sia parecchio seccato da questa situazione.

Fabio è un talento strepitoso, sicuramente uno dei migliori tre piloti della MotoGP attuale, che però non ha alcuna possibilità di dimostrare ciò che vale. L’ultima vittoria risale al giugno del 2022, quando, in Germania, sembrò ipotecare il suo secondo titolo mondiale, prima di subire la rimonta di Pecco Bagnaia.

La M1 è la moto peggiore di tutte, visto che anche la Honda ha fatto dei piccoli passi in avanti, mentre la casa di Iwata non sembra essere affatto sulla strada giusta. Nel 2024, al posto di Morbidelli, arriverà Alex Rins, il quale rappresenterà comunque una notevole incognita.

Lo spagnolo ha subito un terribile infortunio al Mugello, ed a Motegi è tornato in pista, decidendo di fermarsi dopo le prime libere per via di un dolore ancora troppo forte. Per la casa giapponese è proprio la giusta occasione per dire che piove sul bagnato, con critiche che arrivano da tutte le parti.

Yamaha, ecco le parole del famoso pilota

La Yamaha ha schierato tre moto nel corso del GP del Giappone, affidandone una al tester Cal Crutchlow che ha gareggiato come wild card. Il rider britannico non si è affatto comportato male, chiudendo 13esimo e facendo meglio di Franco Morbidelli, a soli 3 secondi da Fabio Quartararo sulla linea del traguardo.

Cal Crutchlow ed il rinnovo
Cal Crutchlow in azione (ANSA) – Nextmoto.it

In un’intervista riportata da “Motosan“, Cal non è stato per nulla accomodante con la Yamaha, annunciando che da parte dei giapponesi è arrivata un’offerta di rinnovo. Cruchtlow non ha accettato subito, dal momento che vuole prima valutare il programma che il marchio del Sol Levante andrà a stabilire per i test.

Ecco le sue parole: “Vogliono che firmi un nuovo contratto dalla durata di tre anni. Ho avuto nove settimane libere dopo Sepang, poi ho fatto altri tre test prima di un altro periodo di stop. Dobbiamo essere più costanti nei nostri test con la moto, lo dico anche per gli ingegneri. Solo così si possono fare dei passi in avanti. Mi auguro che decidano per un piano migliore e poi prenderò la mia decisione definitiva“.

Impostazioni privacy