Yamaha, arriva lo scooter ibrido: sfida lanciata alla Vespa

La Yamaha si conferma al top sotto il profilo dell’innovazione, e presenta un modello tutto da scoprire. Ecco i dettagli.

Il mercato delle due ruote è in continua evoluzione, con i marchi che sviluppano nuove tecnologie e tentano di scavare un vantaggio sulla concorrenza. La Yamaha ha ora pensato ad uno scooter che potremmo definire Mild Hybrid, vale a dire dotato di un’elettrificazione leggera, e possiamo dire che si tratti di una rivoluzione per il settore.

Yamaha nuovo scooter ibrido
Yamaha grande novità (Yamaha) – Nextmoto.it

Infatti, di scooter esistono tipologie solamente a benzina o altre elettriche, ma l’ibrido non era ancora stato sperimentato, e permetterebbe a questo modello di entrare a far parte degli incentivi statali, riservati, per i veicoli a due ruote, solamente ad ibridi e full electric. Si tratta del nuovo scooter Yamaha RayZ-R, che pesa appena 99 kg. Andiamo a scoprirlo nei suoi particolari.

Yamaha, scopriamo lo scooter RayZ-R

La nuova creatura di casa Yamaha si chiama RayZ-R, e presenta un sistema di motorizzazione davvero unico, che potrebbe rivoluzionare il settore degli scooter. Il modello è stato svelato nel novembre scorso ad EICMA, e sin da subito aveva fatto parlare di sé. Il peso di 99 kg lo rende il più leggero della sua categoria, ed il motore Euro 5 Blue Core da 125 cc è un’altra delle sue peculiarità più interessanti.

Yamaha RayZ-R scooter ibrido
Yamaha RayZ-R in mostra (Yamaha) – Nextmoto.it

Ad esso, infatti, si aggiunge una parte elettrica che regala accelerazioni ben più rapide, e che nel traffico cittadino possono dimezzare i tempi degli spostamenti. Inoltre, è dotato del sistema Start & Stop, che permette lo spegnimento del motore quando ci si ferma, diminuendo consumi ed emissioni inquinanti. Sul fronte del carburante, questo andrebbe a consentire un risparmio del 4% secondo la casa di Iwata.

Si aggiunge anche un’altra novità, vale a dire quella dello Smart Motor, che punta ad ottenere delle accensioni silenziose del motore. Esso genera una potenza massima di 8,1 cavalli, che si raggiungono a 6.500 giri al minuto. Il picco di coppia del nuovo gioiellino di casa Yamaha è pari a 9,7 Nm, toccato a 5.000 giri al minuto.

Dunque, il brand del Sol Levante ha nuovamente fatto scuola sotto il punto di vista delle innovazioni sui propri scooter, ed il prezzo, tutto sommato, non è nemmeno esagerato. Questo modello sarà vostro a 2.549 euro, ricordando che potrà anche entrare a far parte degli incentivi statali. Non fatevelo scappare, perché vi darà la possibilità di rivoluzionare, in tutto e per tutto, i vostri spostamenti quotidiani.

Impostazioni privacy