World SBK Misano: Max Biaggi concede il bis in gara 2

Max Biaggi in azione sulla sua Aprilia
Max Biaggi vince anche gara 2 sul circuito Santa Monica di Misano Adriatico, confermando la consistenza e la grande forza del pacchetto Aprilia rispetto ai suoi rivali per l’ iride del mondiale riservato alle derivate di serie. Il romano, dopo una fase iniziale di studio, si porta in testa e da quel momento non ce n’è più per nessuno: il rtimo del corsaro è insostenbile e Biaggi conclude vittoriosamente una vera e propria cavalcata trionfale.

Alle sue spalle si piazza il suo diretto rivale Leon Haslam, che, nonostante le difficoltà in cui si trova il suo team, non molla e riesce ad agguantare un secondo posto che gli lascia ancora delle speranze in ottica mondiale. La lotta per il terzo posto tra Michel Fabrizio e Cal Crutchlow è incandescente e arricchisce l’ottavo round del mondiale di uno show formidabile, con sorpassi e contro sorpassi che vedono alla fine prevalere il romano della Ducati, che completa così l’apoteosi del motociclismo azzurro nel GP di San Marino. Troy Corser, decimo e Carlos Checa, quinto, non riescono a ripetere quello che di buono avevano fatto vedere in gara 1 e sono costretti a osservare da spettatori la dura lotta Fabrizio – Crutchlow. Da segnalare la caduta nelle fasi iniziali di James Toseland, che, insieme a Xaus e Smrz, non conclude la gara. 
 
In ottica mondiale, considerando che il nono round del mondiale si terrà nel secondo fine settimana di luglio a Brno, pista preferita di Biaggi, le cose si fanno davvero dure per Haslam che dovrà cominciare ad inventarsi qualcosa se non vuole abdicare del tutto alla corsa per il titolo. Comunque Max Biaggi con questo secondo double consecutivo ha ormai messo in chiaro di essere il favorito numero uno per la championship.