Vuoi rottamare il tuo scooter? Ecco cosa fare durante quest’anno

Se siete in procinto di rottamare il vostro scooter, è bene che conosciate al meglio tutta la procedura. Ecco come funziona.

Al giorno d’oggi, il mondo della mobilità sta cambiando parecchio, presentando nuovi modelli a ripetizione. Questo spinge coloro che hanno voglia di un nuovo mezzo verso la rottamazione, una procedura che prevede anche la possibilità di sfruttare degli incentivi, ed oggi vi parleremo della procedura da seguire nel caso degli scooter.

Scooter rottamazione costo incentivi
Scooter in mostra – Nextmoto.it

Sul sito web “InSella.it“, infatti, è stato spiegato per filo e per segno quello che dovrà essere l’iter da seguire in base alle linee guida del 2024, con gli scooter che vi potrebbero far sfruttare grandi vantaggi. Nelle prossime righe, vi porteremo a scoprire ciò che dovrete fare, e siamo certi che non ve ne pentirete affatto.

Scooter, i dettagli sulla rottamazione

Esistono diverse pratiche burocratiche dietro alla rottamazione di uno scooter, ed è interessante capire come ciò avviene. Tuttavia, tali pratiche vengono svolte dal concessionario e non da voi stessi, e questa è un’ottima via di fuga da una serie di procedure che richiedono diverso tempo ed anche qualche grattacapo. Nel caso in cui vogliate accendere agli incentivi, ci sono alcuni dettami da rispettare.

Scooter Honda come rottamare
Scooter Honda in mostra (Honda) – Nextmoto.it

Ad esempio, se volete ottenere il bonus del 40% occorre rottamare uno scooter che sia Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3. Inoltre, il veicolo che viene rottamato deve essere intestato da almeno 12 mesi a chi sta comprando quello full electric. Inoltre, dovrete dare al concessionario il veicolo da rottamare contestualmente all’arrivo del nuovo scooter.

Inoltre, per poter accedere ai fondi dell’Ecobunus si possono rottamare i ciclomotori, che però devono essere targati. Si può inoltre rottamare un veicolo a benzina per comprare un quadriciclo elettrico, ma anche un quadriciclo a benzina per una moto elettrica. In generale, come avrete capito, gli incentivi sono stati pensati per favorire l’acquisto di modelli ad emissioni zero, e si possono ottenere anche nel caso in cui decidiate di acquistare il vostro scooter mediante la formula del leasing. Dunque, tutto è molto conveniente.

Importante sottolineare come il bonus rottamazione non preveda la possibilità di avere incentivi nel caso di rottamazione di una moto a vecchia per ottenere una bicicletta a pedalata assistita o elettrica. Siamo certi che le nuove norme Ecobonus sulla rottamazione vi consentiranno di fare acquisti importanti, con sconti non da poco su prodotti che, al giorno d’oggi, spesso non sono poi così economici.

Impostazioni privacy