Un altro campione come Valentino Rossi: nessuno lo avrebbe mai immaginato

Valentino Rossi ha fatto la storia della MotoGP, grazie a delle performance pazzesche ed alle sue vittorie. Qualcuno lo vuole imitare.

La carriera di Valentino Rossi in MotoGP si è conclusa il 14 di novembre del 2021, quando, in sella alla Yamaha del team Petronas, ha tagliato il traguardo per l’ultima volta sul tracciato di Valencia. Si è trattato di un addio difficile da digerire per il Circus delle due ruote, che infatti, da quel momento in poi ha perso molto appeal.

Valentino Rossi erede
Valentino Rossi nel box della Yamaha (ANSA) – Nextmoto.it

Il “Dottore” era il centro della MotoGP, e la conferma arriva guardando le tribune delle gare di oggi. Infatti, quasi tutti i fan indossano ancora le magliette con su il #46, come se il pilota di Tavullia non se ne fosse mai realmente andato. Ovviamente, neanche una leggenda come lui poteva essere eterna, e prima o poi il momento dell’addio sarebbe dovuto arrivare.

Valentino Rossi non ha però appeso il casco al chiodo, ed oggi lo vediamo impegnato con le auto nel Fanatec GT World Challenge. Dopo un 2022 complesso, il 2023 gli sta dando grandi soddisfazioni, grazie al team WRT e ad una BMW M4 GT3 che è molto competitiva. La prima vittoria è arrivata alla Road to Le Mans, e pochi giorni fa è maturato il trionfo nel Fanatec GT World Challenge.

Il nove volte campione del mondo del Motomondiale si è imposto a Misano, assieme al compagno di squadra Maxime Martin, mandando in delirio il tracciato romagnolo, pieno di tifosi per il #46. Ora è arrivata un’intervista molto interessante da parte di un “collega” del pilota di Tavullia, che vuole seguire le sue orme in un futuro non troppo lontano.

Valentino Rossi, ecco chi vuole essere come lui

Valentino Rossi è sempre stato una fonte di ispirazione, e ciò è valido sia per i suoi fan che per molti dei suoi colleghi. Pecco Bagnaia, Marco Bezzecchi e tanti altri si sono ispirati a lui durante la loro giovinezza, ed ora cercano di raccogliere la sua eredità, che ovviamente pesa come un macigno.

Toprak Razgatlioglu come Valentino Rossi
Toprak Razgatlioglu in azione (ANSA) – Nextmoto.it

Il pilota di Tavullia ha ora un altro “discepolo” in Toprak Razgatlioglu, il campione del mondo della Superbike nel 2021, che sta disputando la sua ultima stagione con la Yamaha prima del passaggio in BMW. Il turco ha fatto il fenomeno ad Imola vincendo la Superpole Race e Gara 2, dando prova di quanto sia puro il suo talento.

Toprak è stato intervistato dal podcast Chasin The Racin, ed ha parlato di quelli che sono i suoi obiettivi futuri. Il rider turco ha voglia di correre nelle auto, così come sta facendo il “Dottore”, ma anche Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Le volontà di Razgatlioglu sono molto chiare.

Ecco le sue parole: “Il mio obiettivo è quello di tornare a vincere un mondiale, ma poi voglio correre con le auto. Le amo e mi piace molto mettermi al volante. Vorrei fare come Valentino Rossi, non penso a Le Mans o alle GT3, ma forse alle GT4, credo che sarebbe possibile. In Turchia, il mio hobby è guidare le auto“.

Impostazioni privacy