Superbike: Toseland tra passato e futuro

La stagione 2010 sarà un’annata fondamentale per James Toseland. Il britannico infatti è passato in superbike, dopo due anni difficili trascorsi in motogp, al fine di tornare il campione di un tempo.
 
L’ex ducatista ha vinto due titoli mondiali nel campionato delle derivate, ed è determinato a dare il massimo per eguagliare il record di trionfi detenuto dall’indimenticato “king” Carl Fogarty.

L’esperienza in motogp sembra dunque archiviata del tutto. Toseland però non ha conservato un brutto ricordo del motomondiale, visto che ne parla spesso senza alcun problema di sorta.
 
Esemplificativa di ciò, è un intervista rilasciata recentemente ad un’emittente radiofonica inglese, in cui passa in rassegna il biennio trascorso nella classe regina del circus di Carmelo Ezpeleta.
 
Nello specifico James ha sottolineato di aver trascorso due annate davvero piacevoli ed emozionanti, nonostante i modesti risultati ottenuti. Proprio per questo ha affermato di non essersi pentito di aver scelto nel 2008 la motogp, e di essere disposto a tornarci tra qualche anno.
 
Del resto i due campionati gli hanno permesso di crescere parecchio e di rapportarsi a piloti del calibro di Valentino Rossi e co. Alla luce di ciò Toseland ha affermato di aver sofferto molto quando ha compreso che non avrebbe avuto un’altra chance nel circus.
 
Al contempo però ha anche sottolineato di aver colto con gioia la possibilità di tornare nel campionato hannspree superbike e di essere pronto per dare il meglio di sé per tornare ai livelli di qualche anno fa.