Superbike, Paolo Flammini ottimista sul 2010

In occasione dei test della Superbike a Portimao c’è stata una conferenza stampa dove ha parlato Paolo Flammini, CEO di Infront Motor Sport e quindi responsabile di un campionato che ogni anno è sempre molto combattuto e spettacolare con tante case ufficiali impegnate. 
 

Dopo il campionato 2009 che ha visto Ben Spies trionfare su Noriyuki Haga Paolo Flammini non sa fare un pronostico sulla nuova stagione dove ci sono tanti piloti in lizza per la vittoria, da Max Biaggi a Michel Fabrizio, ma anche James Toseland e Cal Crutchlow che hanno ereditato la Yamaha campione del mondo.

“E’ difficile fare delle previsioni quest’anno. Dopo la partenza di Spies, credo che siano almeno una decina i piloti che possono vincere delle gare e probabilmente saranno cinque o sei quelli che possono puntare al mondiale. 
 

E’ la conferma della validità della formula del campionato che, anche in questo momento di crisi, avrà 26 piloti permanenti sulla griglia di partenza.” 
 

Sul calendario ci sono novità come Silverstone che ha preso il posto di Donington. “Quella di Silverstone è stata una scelta naturale come sede del round inglese. Il circuito è stato completamente rinnovato per ospitare le competizioni motociclistiche e le nostre ottime relazioni con il management ci hanno consentito di superare in poco tempo il problema creatosi dopo la chiusura di Donington. 
 

L’accordo per il momento è solo per il 2010 ma ci sono tutte le condizioni perché possa diventare un accordo di lungo termine. Per quanto riguarda il round della Repubblica Ceca, abbiamo invece concluso un accordo direttamente con il circuito di Brno e la gara è dunque confermata”. 
 

Infine Paolo Flammini ha voluto parlare del nuovo di iscritti della Supersport che si è fermato a soli 21 piloti. “Eravamo abbastanza preoccupati per questa categoria sin dalla fine della stagione 2009, in considerazione della grave crisi che ha colpito questo segmento nelle moto stradali. L’attuale numero di iscritti è dunque un ottimo risultato, considerando anche che ci saranno diverse wild card”.